Il film Red della Pixar è stato influenzato da Pokémon, EarthBound e Zelda

turning-red-pixar-NintendOn
L'ultimo film di Disney e Pixar deve la sua estetica a dei capisaldi del mondo Nintendo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

C’è un po’ di Nintendo in Red

Domee Shi, director del prossimo film in collaborazione tra Pixar e Disney, Red, ha dichiarato di aver tratto ispirazione da alcune delle più importanti saghe Nintendo per il lungometraggio animato. Shi, nel corso della sua carriera da videogiocatrice, è cresciuta giocando Pokémon e Zelda su Game Boy Color e DS Lite; visto che i genitori non approvavano il suo passatempo, approfittava delle sue console portatili per giocare oltre l’orario permesso, nascondendole sotto il cuscino.

Ecco un pezzo della sua intervista al Washington Post:

Entrambe [si riferisce a Rona Liu, production designer] amiamo quell’adorabile estetica tozza, che è stata promossa giocando a titoli Nintendo come Pokémon ed EarthBound. Il modo in cui sono in grado di stilizzare il loro mondo è attraente, tozzo e carino. Mentre guardavamo all’estetica per il nostro film, prendevamo Breath of the Wild come esempio e ci dicevamo: “Wow, come hanno fatto a rendere il mondo così bello e ricco e allo stesso tempo a semplificarlo?”

Shi ha anche aggiunto che i videogiochi si prendono più rischi nel campo dell’animazione rispetto ai film d’animazione, dove il look generale è più tradizionale e ancorato a dei canoni già prestabiliti.

Cosa ne pensate delle parole di Domee Shi? In Red avete ritrovato un po’ di Nintendo?

Potrebbero interessarti

No more posts to show