Nintendo Minute: i due conduttori Kit e Krysta spiegano i motivi del loro abbandono

Kit Ellis e Krysta Yang se ne vanno e portano via con sé un pezzetto del volto pubblico di Nintendo. Seguivate i loro contenuti?

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Niente più pazzi unboxing sul canale

Ve ne abbiamo parlato poche settimane fa, quando Krysta Yang annunciava la fine della sua partecipazione allo show più famoso del canale Nintendo. Lei e Kit Ellis, di fatto i co-creatori del brioso format Nintendo Minute hanno tenuto compagnia ai fan Nintendo per ben 400 episodi tra unboxing, quiz e VLOG di chiaro stampo promozionale, ma con spontaneità e accessibilità.

Due dei volti più amichevoli e comunicativi della Grande N, che ora, in un’intervista a MinnMax, hanno fatto luce su cosa li avesse portati all’addio al format:

Perché entrambi ve ne siete andati? Ovviamente Nintendo ha chiuso l’ufficio di San Francisco, ma perché entrambi avete scelto di uscire qui?

Kit: Questo è il motivo, voglio dire che in realtà è abbastanza semplice… l’ufficio in cui eravamo in California sta chiudendo. A merito della compagnia, a tutti è stata data la possibilità di trasferirsi a Redmond. E penso che per noi sia stato un punto di riflessione: è tempo di pensare a cosa abbiamo fatto e realizzato e cosa potremmo essere in grado di fare in futuro. No, penso che siamo felici qui – siamo entrambi di questa zona, quindi è un nuovo capitolo.

Krysta: Direi che la chiusura dell’ufficio è stata sicuramente un catalizzatore per pensare a cosa potrebbe essere il prossimo futuro… Con 13-14 anni nello stesso posto, non puoi fare a meno di pensare che forse è ora di cambiare, forse è tempo di qualcosa diverso, per quanto entrambi amiamo lavorare in Nintendo.

Nonostante un po’ di comprensibile tristezza, i due intrattenitori rivolgono anche i loro ringraziamenti verso i fan Nintendo, augurandosi di mantenere un legame con la community e gli amanti dei videogiochi in genere. Voi seguivate i loro video?

Potrebbero interessarti

No more posts to show