Speciali

Monopoly Animal Crossing New Horizons – Speciale

Game

Finalmente un gioco in scatola a tema Animal Crossing, e con tanto di pedine personaggio e materiali molto fedeli al videogioco!

Finalmente un gioco in scatola a tema Animal Crossing, e con tanto di pedine personaggio e materiali molto fedeli al videogioco!

Dicembre 15, 2021

Esplorando nuove isole sul tavolo del salotto

Una delle poche cose indiscutibilmente divertenti di Animal Crossing: Amiibo Festival (2015; Nintendo Wii U) era Fuga dall’Isola. A confermare la validità di questo minigioco all’epoca venne riproposto come contenuto aggiuntivo gratuito per Animal Crossing: New Leaf (2013; Nintendo 3DS) con l’aggiornamento gratuito Animal Crossing: Welcome amiibo (2016; Nintendo 3DS). Si trattava di un gioco da tavola con la mappa ad esagoni, (vagamente) simile all’ormai classico del mondo dei Board Game I Coloni di Catan. Ci passai delle ore, prima su Nintendo Wii U e poi su Nintendo 3DS, e la mia voglia di un gioco in scatola a tema Animal Crossing è continuata fino a oggi. Certo, I Coloni di Catan è un classico, ma se esiste un gioco ancora più classico e la cui fama è arrivata intonsa ai giorni nostri è certamente Monopoly.

Non è la prima volta che Monopoly si accosta al mondo Nintendo. Io stesso ho in casa il Monopoly a tema Zelda, e ho sempre avuto la tentazione di comprare quello di Mario Kart. Animal Crossing tuttavia si rivela ancora più adatto a essere calato nel mondo di Monopoly perché Animal Crossing è un mondo vivo, creativo e aperto, in cui il giocatore vive nell’oasi della propria libertà domestica per poi partire verso luoghi sconosciuti ma sicuramente piacevoli.

Il dado risorse permette di vendere risorse a fine turno, in questo caso una qualsiasi

Questa tematica viene ripresa alla grande in Monopoly Animal Crossing New Horizons. I giocatori, rappresentati da pedine in plastica dettagliatissime, di buona qualità e dimensioni, passeggiano per il tabellone, non alla ricerca di palazzi sfitti da far fruttare sulle spalle degli altri giocatori, ma di isole da cui prelevare risorse, utili per ricevere stelline con cui acquistare oggetti dalla bottega di Nook.

Via gli affitti, via anche l’obbligo di pagare un avversario quando ci si ferma sull’isola da lui scoperta. Invece, sia l’ospite che il “proprietario” dell’isola prelevano risorse dall’isola. Quindi il turno funziona così: si lanciano i 2 dadi, quello movimento e quello risorse, e si avanza nel percorso. Se finisci su un’isola ancora non scoperta allora posi uno dei tuoi segnalini e prendi 1 risorsa. La prossima volta che finirai su una tua isola, invece, prenderai 2 risorse. Se l’isola non è tua, tu e il proprietario dell’isola prendete entrambi 1 risorsa.

Dopo aver piazzato il proprio gettone personaggio, questo giocatore raccoglierà una risorsa

Ricordate il dado risorse che avete già lanciato? Ebbene, a fine turno è possibile vendere le proprie risorse di quel tipo (l’altra faccia del gettone risorsa indica quante stelline vale), al fine di accumulare Stelline che torneranno utili una volta raggiunto o superato il Via. Questa casella non serve più a recuperare qualche soldino, bensì a comprare oggetti dalla bottega di Nook. Ogni oggetto vale diversi punti Miglia Nook, e quando un giocatore avrà comprato il suo settimo oggetto la partita volge al termine con gli ultimi turni, finché tutti i giocatori hanno raggiunto la casella Via e fatto gli ultimi acquisti, a quel punto chi ha più punti Miglia Nook è il vincitore.

Si rimane piacevolmente sorpresi da Monopoly Animal Crossing New Horizons, perché Hasbro (che ringraziamo per la copia demo) non si è limitata a mettere immagini nuove sul gioco base di Monopoly, ma ha modellato il regolamento creando un gioco che ricorda sia Monopoly che Animal Crossing, snellendolo al punto da proporre partite di durata contenuta, anziché tendenti all’infinito come nel classico Monopoly. Oltre al solito gameplay Roll & Move, la presenza di Monopoly è palpabile dalle caselle poste a ogni angolo del tabellone, una costante dal lontano 1935 a oggi. Queste caselle sono distintive e caratteristiche di ogni Monopoly, ma conoscendo il brand Animal Crossing è davvero un peccato non vedere Volpolo finalmente dietro le sbarre nella casella In transito, o Birro e Fido al posto del famoso poliziotto della casella In prigione!. Le caselle Stazione invece sono diventate per l’occasione caselle Dodo Airlines.

Le carte Miglia Nook aggiungono obiettivi che se completati aggiungono Miglia Nook a fine partita

Ovviamente anche le risorse sono mutuate da Animal Crossing e sono insetti, pesci, fossili e frutta. Le carte Decorazione ripropongono oggetti presi dalla serie e che trovereste tranquillamente in vendita nella bottega di Mirco e Marco nel videogioco omonimo, così anche le carte Imprevisti, con dorso caratterizzato dal tipico punto interrogativo di Animal Crossing, e le carte Miglia Nook fanno del proprio meglio per far rivivere le stesse situazioni e per farvi incontrare gli stessi personaggi che vedete ogni giorno dopo aver acceso il vostro fido Nintendo Switch e avviato New Horizons. Da segnalare anche la presenza di 4 carte abilità, che rendono ancora più fluido lo scorrere del gioco, concedendo un piccolo bonus che facilita la raccolta e la gestione delle risorse a chi li possiede.

Questo giocatore può scegliere una delle 3 carte abilità rimaste, sarà attiva da ora in poi

Una considerazione finale va fatta per i materiali, i token sono molto leggeri e sottili, ed è meglio defustellarli con cura. Le carte sono di buona grammatura e dovrebbero resistere a un buon numero di partite, infine tabellone e pedine dei giocatori sono davvero ottimi sia per materiali che per dettagli. Il dado risorse va rifinito con appositi adesivi (a tal proposito sarebbe stato comodo uno sticker di ricambio e delle bustine ziplock per conservare i segnalini) e il manuale è assolutamente chiaro e permette di giocare nel giro di pochi minuti senza che si presentino particolari dubbi durante la partita. In sostanza il prezzo di listino (che dovrebbe essere 35€) è assolutamente corretto e giustificato dai materiali nel bene e nel male, ma soprattutto nel bene.

Le carte Imprevisti rievocano situazioni tipiche del videogioco

Per un appassionato di Animal Crossing, che magari ha già in casa svariate memorabilia di Animal Crossing come amiibo o peluche vari, Monopoly Animal Crossing New Horizons è un oggetto assolutamente imprescindibile da possedere e, visto la vicinanza del Natale, anche fortemente consigliato da regalare, sia per la qualità del gioco in sé (che è stato snellito e aggiornato per l’occasione) che per la sensibilità e la precisione con le quali è stato trattato il famoso brand Nintendo tutto collezionismo e natura che tanto amiamo.

Le carte Decorazione riprendono oggetti della serie, e quando un giocatore acquista la settima iniziano gli ultimi turni

Ricordiamo per correttezza che oltre che nei negozi specializzati, il gioco è disponibile su Amazon (nel momento in cui scrivo anche in sconto) e che se acquistate da questo link potrete aiutare anche il nostro sito (ovviamente) senza uscire soldi in più rispetto a comprare digitando il sito direttamente sul vostro browser o aprendo l’apposita app. In fondo meglio che le vostre stelline vadano ad Hasbro e NintendOn piuttosto che a Tom Nook, no?

One thought on “Monopoly Animal Crossing New Horizons – Speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *