News

Il toccante addio di un dirigente dopo 11 anni di Nintendo

Game

Dopo una carriera che ha visto Wii, 3DS, Wii U e Switch, Nick Chavez lascia la Grande N con un sorriso e un pizzico di nostalgia.

Dopo una carriera che ha visto Wii, 3DS, Wii U e Switch, Nick Chavez lascia la Grande N con un sorriso e un pizzico di nostalgia.

Novembre 28, 2021

Una piccola lettera d’amore

Dopo un report di Kotaku che ufficializzava la chiusura degli uffici Nintendo in California e a Toronto, arrivano le toccanti parole del Responsabile Vendite e Marketing Nick Chavez che mettono la parola “fine” a una storia di passione, coraggio e soprattutto determinazione. Abbiamo pensato di condividere qui con voi il suo tweet e la traduzione:

Venerdì è stato il mio ultimo giorno con Nintendo of America. Sono grato per il mio tempo nel gaming, imparando e lavorando con i migliori. Nintendo porta intrattenimento e sorrisi alle persone di tutto il mondo. Sono onorato di aver fatto parte di questa missione negli ultimi 11,5 anni.

Un enorme grazie ai miei colleghi e amici, da Kyoto a Redmond a RWC, per il fantastico viaggio. Nel mio primo giorno, abbiamo supportato Super Mario Galaxy 2; nel mio ultimo, abbiamo lanciato Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente. Nel mezzo, abbiamo avuto Wii, 3DS, Wii U e Switch. Non riesco a immaginare una corsa migliore, insieme.

Rimarrò un fan e un giocatore di Nintendo per sempre. E auguro al mio team Nintendo; i nostri partner di agenzia, media, affari e vendita al dettaglio; e soprattutto ai giocatori e fan Nintendo, gioia, felicità, successo, magia e divertimento. Il meglio deve davvero ancora venire.

Nick Chavez ha ufficialmente firmato con KFC come Dirigente Marketing, continuando la sua carriera e la sua vita di giocatore, non più attivamente coinvolto nel mondo dei videogiochi. Sarà la volta buona che KFC trovi una pubblicità più degna rispetto a quella della console che frigge il pollo? Scherzi a parte, noi di NintendOn auguriamo un bellissimo viaggio e lo salutiamo con affetto!

One thought on “Il toccante addio di un dirigente dopo 11 anni di Nintendo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *