TCG

TCG – Coppia d’attacco ZacZam!

Game

Bella raga dal vostro Xabi e benvenuti in questo nuovo articolo di Lost zone TCG. Ogni anno con la rotazione si perdono carte molto importanti, per l’articolo di oggi vorrei prenderne in considerazione due in […]

Bella raga dal vostro Xabi e benvenuti in questo nuovo articolo di Lost zone TCG. Ogni anno con la rotazione si perdono carte molto importanti, per l’articolo di oggi vorrei prenderne in considerazione due in […]

Ottobre 5, 2021

Bella raga dal vostro Xabi e benvenuti in questo nuovo articolo di Lost zone TCG.

Ogni anno con la rotazione si perdono carte molto importanti, per l’articolo di oggi vorrei prenderne in considerazione due in particolare: ADP e Jirachi Prisma.
Vi chiederete cos’hanno in comune queste due carte; sono state i migliori alleati Zacian V.
Nonostante queste due grosse perdite in due rotazioni, Zacian V c’è ed ha trovato due nuovi alleati (Zamazenta V e Oranguru) che lo tengono ben saldo nell’olimpo dei Tier 1!

La lista che vi presento oggi è del nostro buon Fede Moro e con la quale è riuscito ad arrivare in piena Top sia in un torneo su Limitless, sia al nostro ultimo Lost Zone.
Andiamo a leggerla insieme

LA LISTA

1 Oranguru SSH 148
1 Zacian-V SSH 138
3 Zamazenta-V SSH 139

I nostri 3 moschettieri (anche se solo uno ha la spada)
Andiamo a ricordare velocemente cosa fanno, poi spieghiamo a cosa servono.
Zacian V ha 1 solo attacco: con 3 energie metallo “Baldalama” infligge 230 danni ma non può attaccare nel turno successivo. La sua abilità “Spada Indomita” ci consente di pescare 3 carte e, qualora in quelle 3 carte ci fossero delle energie metallo, possiamo scegliere se assegnarle o meno al nostro Zacian; conclude inoltre il nostro turno.
Zamazenta V ha un attacco e un’abilità: l’attacco con 1 energia incolore e 2 metallo infligge 130 danni e scarta un’energia speciale al Pokémon difensore. non male considerando la grande quantità di speciali che circolano nel meta. La vera forza di Zamazenta sta però nella sua abilità “Scudo Saldo” che lo rende immune ai danni inflitti dai Pokémon VMAX avversari.
Oranguru, sempre più o meno presente nel meta, qui però è fondamentale. Con la sua abilità “Saggezza del Primate” ci permette di scambiare una carta che abbiamo in mano con la carta in cima al nostro deck.
Questa abilità è fondamentale per la consistenza del mazzo, in combinazione con Smart Rotom (che ci consente di guardare le prime 5 carte del mazzo, lasciarne una in cima e rimescolare le altre).
Interessante anche l’interazione con Zacian. Lasciando un’energia in cima infatti, la possiamo assegnare appunto al nostro attaccante principale usando Spada Indomita, come visto in precedenza.

4 Mantello della Tenacia
4 Piatto di Metallo
4 Smart Rotom
4 Scambio
4 Mary
4 Caverna dei Cristalli

Questa è un regalo del nuovo set Evoluzioni Eteree. In questo momento non sono tantissime le carte stadio realmente “utili”, ma questa qui è perfetta per questo mazzo.
Ogni turno possiamo curare 30 danni da TUTTI i nostri Pokémon metallo e drago. La Caverna, unita ai mantelli fa diventare Zacian e Zamazenta veramente grossi.

1 Laburno
4 Ordini del Capo
1 Scartaoggetti
4 Ricerca Accademica
4 Velox Ball
2 Palloncino
12 Energia Metallo

CONCLUSIONE

Non sono un grande amante del mazzo ma è inutile nascondere il fatto che sia davvero fortissimo.
Quando giochiamo con questo deck, il nostro avversario ha sempre la sensazione che siamo troppo lenti, che abbiamo poca vita, che non possiamo shottare; tutto vero, però con i supporti giusti si recupera il gap! Con i mantelli raggiungiamo punti salute pari a quelli di un Tag Team, non proprio piccoli, se ci aggiungiamo una stadio che ci cura 30 danni a turno allora mettiamo veramente paura.
Questo mazzo predilige i match up contro i VMAX, se la gioca bene con i V e rischia di perdere dagli SPA.
Non è troppo costoso e vi consiglio di provarlo!

Bene ragazzi siamo davvero giunti alla fine di questo articolo, io vi rimando al video del Fede sul nostro canale YouTube LostZoneTCG e noi ci rivediamo al prossimo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *