Nintendo Switch ha venduto 89.04 milioni di unità fino a giugno 2021

Nintendo Switch NintendOn
Negli ultimi risultati finanziari pubblicati da Nintendo per il Q2 2021, Nintendo Switch si avvicina ai 90 milioni di unità vendute.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

I risultati finanziari di Nintendo aggiornano i dati di vendita

Sono stati pubblicati gli ultimi risultati finanziari di Nintendo , che si riferiscono ai tre mesi del secondo quarto del 2021 (Q2), terminati il 30 giugno. Ci sono aggiornamenti sui profitti dell’azienda, ma anche dati di vendita per hardware e software.

Per fare un sunto, i dati comunicati sono stati i seguenti:

  • Vendite nette Q1 – 322,647 milioni di yen
  • Reddito operativo Q1 – 119,752 milioni di yen
  • Profitto netto Q1 – 92,747 milioni di yen
  • Totale vendite hardware Switch – 89.04 milioni
  • Totale vendite software Switch – 632.40 milioni
  • Vendite Switch Q1 – 3.31 milioni
  • Vendite Switch Lite Q1 – 1.14 milioni
  • Entrate relative a IP, smart devices, etc. nel Q1 – 13.199 milioni di yen

Abbiamo quindi, in particolare, un nuovo dato ufficiale per quanto riguarda le vendite hardware di Nintendo: Switch ha raggiunto gli 89.04 milioni di unità vendute, nel periodo compreso tra la sua uscita (marzo 2017) e quest’ultimo aggiornamento (giugno 2021).

Potrebbe interessarti: No More Heroes 3, ecco oltre trenta minuti di gameplay da un presentazione giapponese

Nella pubblicazione, Nintendo sottolinea come le vendite di Switch siano state trainate anche da uscite software importanti, come New Pokémon Snap, Miitopia e Mario Golf: Super Rush, ma fa notare anche come ci siano determinati titoli che riescono a fare numeri di tutto rispetto anche dopo molti anni dal loro debutto, come Mario Kart 8, che ha venduto 1.69 milioni di copie in questo Q2 2021 pur essendo un titolo di lancio per Nintendo Switch.

Nintendo ha anche puntualizzato che sta cercando di prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare scarsità di stock per tutti i suoi prodotti, data la pandemia e la crisi di semiconduttori in corso.

Cosa ne pensate di questi risultati? Ve li aspettavate?

Potrebbero interessarti

No more posts to show