News

The Great Ace Attorney Chronicles: Capcom parla delle difficoltà di localizzazione

Game

La trasposizione occidentale dei titoli The Great Ace Attorney è stata una grande sfida per quanto riguarda la localizzazione: Capcom ci dice perché.

La trasposizione occidentale dei titoli The Great Ace Attorney è stata una grande sfida per quanto riguarda la localizzazione: Capcom ci dice perché.

the-great-ace-attorney-nintendon
Giugno 6, 2021

Un titolo particolarmente difficile da trasporre in diverse lingue

I giochi della serie The Great Ace Attorney stanno per essere pubblicati su Nintendo Switch da Capcom, dopo un’uscita in esclusiva orientale su 3DS. Ora i titoli non solo verranno portati in occidente, ma godranno anche di una localizzazione in inglese.

Potrebbe interessarti: New Pokémon Snap, ecco delle foto scattate da un fotografo professionista

In un’intervista a Polygon, la direttrice alla localizzazione Janet Hsu ha raccontato quanto questo obiettivo sia stato complesso da raggiungere, dato il legame del gioco con la sua terra d’origine.

“Autentico ma alla portata di tutti” è stato il mio mantra durante tutto il progetto, e rispettarlo è stato molto difficile a tratti. In ogni caso, è stato anche in larga parte dovuto a come ho gestito la situazione. Le traduzioni troppo autentiche spesso possono portare a un risultato inaccessibile per alcune persone. Questo si applica non solo alla cultura giapponese, ma anche a cose come usare linguaggi tipici dell’epoca vittoriana o anche termini esclusivi della Gran Bretagna che, pur essendo autentici, potrebbero confondere le persone che non li conoscono. Per questo ci siamo in parte limitati a tradurre in inglese britannico, ma non lo abbiamo mai fatto in un modo che avrebbe potuto causare il giocatore a rimanere bloccato in una fase di puzzle per un fraintendimento grammaticale.

Janet Hsu

Un altro grande ostacolo è stata la quantità di programmazione richiesta per questo titolo. The Great Ace Attorney ha puntato davvero a dare vita a ogni personaggio attraverso le animazioni e le inquadrature. Questo ha portato a dei cambi nelle animazioni in mezzo a ogni linea di dialogo, in alcuni punti. Anche lo stile grafico è un punto di rottura con i titoli precedenti della serie Ace Attorney nei quali c’erano animazioni “di connessione” tra ogni animazione. Qui non potevamo cambiare o riordinare le animazioni dei personaggi, quindi abbiamo in primo luogo tradotto il gioco nella maniera più naturale possibile, e poi abbiamo riadattato la traduzione alle animazioni stesse, in modo che il risultato fosse il più possibile simile all’originale senza causare bug dati da una battuta troppo corta, per esempio. Inoltre, la versione giapponese è stata creata con molta attenzione per creare uno stile fluido di discussione, dato dalla velocità di comparsa di ogni battuta, quando e per quanto tempo dovevano durare gli effetti sonori, e persino la lunghezza delle animazioni per dare un tempo comico al discorso. Ricreare questo effetto senza essere troppo evidenti nei ritocchi è stato davvero un compito monumentale.

Inoltre, a causa della pandemia, è stato un piccolo miracolo riuscire a registrare un doppiaggio in inglese in ogni caso. Ma alla fine tutto è andato al suo posto in qualche modo, e posso solo ringraziare tutti quelli che hanno partecipato – in modo particolare i nostri talentuosi attori che hanno lavorato durissimo per portare alla luce questo progetto.

Janet Hsu

Un obiettivo veramente complicato, che sembra aver richiesto grandissimi sforzi da parte del team.

The Great Ace Attorney Chronicles uscirà per Nintendo Switch, PS4 e PC il 27 Luglio 2021. Lo prenderete?

Fonte: Polygon,

One thought on “The Great Ace Attorney Chronicles: Capcom parla delle difficoltà di localizzazione

  1. Pingback: Ace Attorney e Doki Doki Literature Club, ecco i nuovi Nendoroid - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *