News

Panic Button spiega come mai le cutscene di DOOM Eternal girano a soli 20 FPS

Game

Il capo ingegnere Travis Archer ha spiegato il motivo di questa scelta, dettata dal desiderio di aumentare la risoluzione a costo di sacrificare il framerate.

Il capo ingegnere Travis Archer ha spiegato il motivo di questa scelta, dettata dal desiderio di aumentare la risoluzione a costo di sacrificare il framerate.

Doom-Eternal-nintendon
Febbraio 15, 2021

In futuro è previsto un miglioramento

DOOM Eternal, il popolare FPS di Bethestda, sequel del reboot DOOM, è arrivato su Nintendo Switch l’8 dicembre 2020, grazie all’enorme sforzo del team di Panic Button. Questo porting è, nell’opinione di molti, uno dei migliori per la console ibrida, ma nonostante ciò si è inevitabilmente reso necessario qualche compromesso in termini di risoluzione e framerate.

Uno dei dettagli più evidente che non è passato inosservato tra i giocatori più attenti è il pesante calo a 20 fotogrammi per secondo durante le cutscene del gioco. Il capo ingegnere Travis Archer, in un’intervista a Digital Foundry, ha spiegato il motivo di questa scelta, dettata dal desiderio di aumentare la risoluzione a costo di sacrificare il framerate.

Come succede nella maggior parte dei giochi, le cutscene sono le scene graficamente più intense: molte luci dinamiche, molte ombre, molte complesse geometrie animate sullo schermo. Quindi in questo caso la cosa più importante per noi era proprio mantenere quei dettagli. È un po’ come un momento di “ricompensa” per il giocatore, dovrebbe colpire. Quindi abbiamo deciso che sarebbe stato meglio farle girare a una risoluzione più alta dato che comunque non hanno impatto sul gameplay: non c’è una limitazione alla capacità di muoversi in modo fluido nel gioco quando si è nel mezzo di un filmato.

Travis Archer

Potrebbe interessarti:
Doom Eternal – Recensione infernale

Il team è ancora al lavoro per migliore la qualità e la resa di queste scene sulla console ibrida, così da offrire il miglior risultato possibile. Il lavoro di Panic Button, nel suo complesso, si è dimostrato davvero eccellente e ci auguriamo che collaborino ancora in futuro per portare nuovi titoli su Nintendo Switch.

One thought on “Panic Button spiega come mai le cutscene di DOOM Eternal girano a soli 20 FPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *