News

Intervista a Furukawa: il ciclo vitale di Nintendo Switch e lo sviluppo delle console

Game

Sulle pagine di Nikkei è apparsa un’interessantissima intervista con protagonista il presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa.

Sulle pagine di Nikkei è apparsa un’interessantissima intervista con protagonista il presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa.

Febbraio 15, 2021

Il presidente si esprime sul futuro di Nintendo Switch, e non solo

Sulle pagine di Nikkei è apparsa un’interessantissima intervista, tradotta poi da Nintendo Everything, con protagonista il presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa. L’argomento di discussione? Il ciclo vitale di Nintendo Switch e, più in generale, il processo di sviluppo delle console.

Tornando all’era DS e Wii, si è raggiunto il picco di questi sistemi dopo circa quattro anni del loro ciclo vitale — Come se la sta passando Switch finora?

Mentre Switch va verso il suo quinto anno, uno dei nostri obiettivi primari è assicurarci che abbia un lungo ciclo vitale. È molto importante per noi che i clienti continuino a giocare con Switch. Questo include i possessori di Switch che l’hanno comprato al lancio ma anche quelli che l’hanno acquistato di recente insieme a giochi come Animal Crossing. Continueremo a offrire nuove esperienze di gameplay per tutti i possessori di Switch. Abbiamo bisogno di tenere a mente che la base di console continuerà ad espandersi, così come i tipi di giochi che sono già stati pubblicati per il sistema.

Quindi, se lo voleste, potreste allungare il ciclo vitale dell’hardware?

Esatto. Dico sempre che Switch si trova intorno alla metà del suo ciclo vitale. Siamo in grado di offrire una gran varietà di giochi diversi perché Switch è sia una console fissa che portatile, ma c’è molto altro che può essere fatto negli anni a venire.

Sviluppate console avendo già in mente un periodo specifico?

Non consideriamo mai quando pubblicare console, ma facciamo sempre ricerche tecniche e di mercato. I nostri team dedicati ad hardware e software lavorano nello stesso edificio, comunicando costantemente e pensando a nuovi modi per divertirsi. Anche quando si lavora su uno specifico pezzo di hardware, ci sono così tanti ostacoli da superare nel corso degli anni che in realtà non ci fermiamo mai. Alla fine, ciò che rende un’idea reale è la possibilità di poter offrire o meno una nuova esperienza.

Potrebbe interessarti:
Ecco lo spot perduto di Nintendo, animato da uno dei più grandi disegnatori della Disney

Cosa ne pensate delle parole del presidente? A quanto pare, Switch è ben lontano dalla fine del suo ciclo vitale!

One thought on “Intervista a Furukawa: il ciclo vitale di Nintendo Switch e lo sviluppo delle console

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *