News

Nove associazioni dei consumatori europee hanno aperto un’indagine riguardo il Joy-Con Drift

Game

9 associazioni europee hanno chiesto ai possessori di Switch di segnalare ogni problematica coi Joy-Con, in vista di una possibile causa legale.

9 associazioni europee hanno chiesto ai possessori di Switch di segnalare ogni problematica coi Joy-Con, in vista di una possibile causa legale.

Dicembre 8, 2020

Finalmente Nintendo si prenderà le sue responsabilità?

Come ormai è fin troppo noto, quella del Joy-Con Drift è una problematica che affligge diversi controller di Nintendo Switch. Negli scorsi mesi, abbiamo visto sorgere diverse cause legali negli Stati Uniti contro Nintendo relative a questo malfunzionamento dei Joy-Con. Ora, sembrerebbe che qualcosa stia iniziando a muoversi anche qui in Europa.

L’associazione dei consumatori olandesi ha, infatti, chiesto ai proprietari di Nintendo Switch di segnalare ogni problematica avuta con i Joy-Con. Tutto ciò in collaborazione con le omonime associazione di Belgio, Francia, Grecia, Italia, Norvegia, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e con l’associazione ombrello europea BEUC. Un’indagine congiunta vedrà di capire cosa è possibile fare per tutelare i consumatori dal Joy-Con Drift.

La direttrice dell’associazione Sandra Molenaar ha dichiarato:

Sandra Molenaar

Stiamo facendo l’indagine poiché stiamo ricevendo segnali che il Nintendo Switch non durerà quanto i consumatori potrebbero aspettarsi. Inoltre, le opzioni per riparare le console sono limitate, costringendo i consumatori ad effettuare costose sostituzioni. Utilizzeremo le segnalazioni per capire quale ulteriore azione intraprendere.

Ha, inoltre, affermato di sperare che i reclami delle nove associazioni dei consumatori relativi al Joy-Con Drift possano spingere Nintendo ad attuare un cambiamento. Se ciò non dovesse avvenire, “andranno insieme in tribunale“.

2 thoughts on “Nove associazioni dei consumatori europee hanno aperto un’indagine riguardo il Joy-Con Drift

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *