News

Gli sviluppatori di Bravely Default II suggeriscono funzionalità online e una demo

Game

Gli sviluppatori di Bravely Default II hanno rilasciato un’intervista con Famitsu dove hanno parlato di molti argomenti diversi.

Gli sviluppatori di Bravely Default II hanno rilasciato un’intervista con Famitsu dove hanno parlato di molti argomenti diversi.

Bravely Default 2
22 Giugno 2020

Un fiume di informazioni

Gli sviluppatori dietro l’imminente titolo per Nintendo Switch, Bravely Default II, hanno recentemente partecipato a un’intervista con la rivista giapponese Famitsu.

Durante questa chiacchierata, hanno parlato a lungo di diversi argomenti come la possiilità di rilasciare una nuova demo, il processo creativo dietro al nome del gioco e hanno anche suggerito la possibilità di inserire alcune funzionalità online per il gioco.

Ecco i punti più importanti dell’intervista:

  • Questo gioco torna alle origini della serie
  • Sembra che sia nato dall’esperienza maturata con Octopath Traveler
  • Il nome è stato deciso in base al desiderio di comunicare ai nuovi giocatori l’impressione di un gioco totalmente nuovo, con un nuovo mondo e una nuova storia
  • Hanno deciso di non includere i sottotitoli per evitare spoiler
  • I personaggi dei capitoli precedenti non saranno presenti in questo
  • Hanno considerato la possiblità di farli apparire ma alla fine hanno deciso di non farlo per non mettere in difficoltà i nuovi giocatori
  • Rispetto ai giochi precedenti, i protagonisti hanno un’età maggiore e la storia è più matura
  • Elvis ha 35 anni, gli altri personaggi circa 20
  • Questo è il risultato di aver considerato l’età del potenizale pubblico
  • Per lo scripting si sono fatti aiutare da persone di FEAR e di Creek and River
  • Ci sono nuove voci per la recitazione e una migliore espressività durante i dialoghi
  • I movimenti delle labbra sono stati adattati sia al giapponese che all’inglese
  • Il character designer è lo stesso di Octopath Traveler
  • Il gioco avrà un gameplay fresco anche per chi ha già giocato ai loro giochi precedenti
  • Lo schema dei comandi di questo gioco è diverso da quello dei giochi precedenti di Bravely
  • Quando è stato toccato il discorso delle funzionalità online non hanno voluto rispondere
  • A proposito di online hanno detto solo di aspettarsi qualcosa in futuro
  • Lo stile grafico del gioco fa sembrare tutto come delle miniature
  • Questo vale anche per il design dei mostri
  • Ci sono molte più tracce audio rispetto ai vecchi giochi
  • Sembrano decisamente propensi alla possiblità di una demo che abbia la possibilità poi di trasferire i progressi fatti nella versione completa del gioco, come successo con Octopath Traveler

Insomma, una bella chiacchierata approfondita. State aspettando anche voi Bravely Default II? Vi ricordiamo che non è ancora stata annunciata una data di uscita ma il gioco non dovrebbe mancare l’appuntamento con il 2020.