Il coronavirus ha impattato sulla produzione di Nintendo Switch in Cina

Tencent China Nintendo Switch
La diffusione del coronavirus avrebbe impattato la produzione di Nintendo Switch in Cina, stando al presidente della società.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Risvolti negativi dell’epidemia

La diffusione del coronavirus è in corso ormai da un mese. L’epidemia, iniziata in Cina, si diffonde a macchia d’olio, comportando un sempre crescente numero di vittime.

Ovviamente l’aspetto sanitario è il più problematico e urgente della vicenda, tuttavia anche Nintendo è stata colpita a livello aziendale. Shuntaro Furukawa, presidente di Nintendo, ha dichiarato, durante il recente briefing finanziario, che la produzione di Nintendo Switch ha subito un impatto negativo in Cina.

Il danno non è stato approfondito ulteriormente, motivo per il quale non è chiaro se ci saranno effettive ripercussioni sulle distribuzioni nel territorio.

Cosa ne pensate? Considerate il coronavirus una minaccia reale?

Potrebbero interessarti

No more posts to show