Zelda: Breath of the Wild, una ragazza disabile ha potuto giocarci grazie all’Xbox adaptive controller

Una ragazza disabile riesce a giocare a Zelda: Breath of the Wild grazie all'Xbox adaptive controller.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nessuna console war stavolta

L‘Xbox adaptive controller è un particolare joypad che, come suggerisce il nome, permette di giocare con un certo comfort anche ai giocatori che hanno i più svariati problemi fisici. Il controller però permette anche di essere personalizzato e adattato alle varie esigenze dei giocatori, ed è proprio quello che è stato fatto per permettere a questa ragazza disabile di giocare a The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Il lavoro è stato svolto da Roy Steel, che ha creato una particolare tavola di gioco stile arcade e l’ha poi collegata all’Xbox adaptive controller, in modo che anche questa ragazza possa giocare ai suoi videogiochi preferiti.

Una gran bella pensata, non pensate?

Potrebbero interessarti

News
Demetrio Scira

Nendoroid dedicato a Klonoa in arrivo

L’azienda californiana GoodSmile ha mostrato il suo Nendoroid dedicato al personaggio Bandai Namco recentemente riapparso anche su Nintendo Switch.

No more posts to show