Dragon Quest XI S è un port magistrale per Digital Foundry

Digital Foundry ha finalmente espresso il suo giudizio su Dragon Quest XI S per Nintendo Switch, versione rifinita dell'originale

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il port di cui avevamo bisogno

Digital Foundry ha finalmente espresso il suo giudizio su Dragon Quest XI S per Nintendo Switch, versione rifinita dell’originale che però ha dovuto fare i conti con un hardware meno prestante.



Ecco a seguire un riassunto dell’analisi:

  • Risoluzione dinamica che si mantiene tra i 792p e i 720p in docked, con picchi di 810p e circa 540p in portable;
  • Conta poligonale, texture, ombre e occlusione ambientale inferiori rispetto a PS4;
  • Cambiamenti nel rendering dalla distanza ed erba ridotta in densità e draw distance;
  • I caricamenti non sono un problema su Switch;
  • Illuminazione modificata su Switch;
  • Al di là dei cambiamenti, ogni cosa è stata implementata in modo da non distrarre e da non far percepire alcun sacrificio come accaduto per altri port;
  • Il gioco gira fluido a 30 fps fissi.

Insomma, un port che accetta volentieri qualche compromesso grafico per offrire al contempo un’esperienza di gioco ricca di nuovi contenuti e convincente anche dal punto di vista tecnico.

Potrebbero interessarti

No more posts to show