Overwatch, Blizzard spiega il ritardo nel portarlo su Nintendo Switch

Overwatch - Foto di Gruppo
Blizzard spiega perchè hanno impiegato due anni per convincersi a portare Overwatch su Nintendo Switch.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

“La grafica non è tutto”

Overwatch è un gioco uscito inizialmente nel 2016, e solo adesso è sbarcato anche su Nintendo Switch. Il direttore del gioco, Jeff Kaplan, spiega a Ars Technica perchè hanno impiegato molto tempo nel realizzare questo porting.

Il team pensava di portarlo su Switch già un anno fa, ma Kaplan era riluttante al pensiero di vedere Overwatch girare con dettagli grafici inferiori alla versione per PC. Tuttavia, hanno poi preso in considerazione le altre caratteristiche peculiari di questa console e si sono convinti che la grafica non è tutto e che ne sarebbe valsa la pena portare il gioco sulla console ibrida Nintendo.

Il gioco originale gira a 60 fps mentre la versione per Switch a 30 fps, ma nonostante questo Kaplan dice che giocarci su Switch è complessivamente “un’esperienza fantastica”.

Potrebbero interessarti

No more posts to show