The-Legend-of-Zelda-Links-Awakening-NintendOn

News

L’incremento delle tasse avrebbe influito sulle uscite del mese di settembre

Scritto da

Pubblicato il
08 Settembre 2019

In effetti è fin troppo pieno questo mese…

Probabilmente in questo periodo vi sentirete un po’ soffocati. Le uscite su Nintendo Switch si sono decuplicate, ma la cosa più divertente è che ci troviamo davanti ad una carrellata di titoli molto importanti per il panorama videoludico, roba quindi che non può essere ignorata.

Solo per fare qualche nome, a settembre avremo Daemon X MachinaThe Legend of Zelda: Link’s Awakening, Ni no Kuni, Ori and the Blind ForestDragon Quest XI S. Astral Chain, uscito il 30 di agosto, ha comunque mandato in crisi l’utenza, vista la sua vicinanza a questi giochi.

Ma quale potrebbe essere il motivo di tante uscite tutte insieme? Guardando al Giappone, la risposta è chiara. Dal 1 ottobre 2019, infatti, il governo incrementerà le tasse dall’8% al 10%. Ogni volta che c’è stato un aumento delle tasse, la spesa dei consumatori è ovviamente calata. Come risultato, molte aziende di videogiochi cercano di incassare il più possibile prima dell’incremento delle tasse, che potrebbe essere deleterio per le vendite.

Nintendo, probabilmente, ha cercato di far fronte a una situazione che l’avrebbe danneggiata dal punto di vista economico e quindi non c’è da stupirsi di questa scelta commerciale.

Fonte: Reddit,
858 PHP files were required to generate this page.