News

Zelda: Breath of the Wild 2 è realtà per le troppe idee da inserire nei DLC

Scritto da

Pubblicato il
19 Giugno 2019

Così tante da portare ad un capitolo tutto nuovo!

Il seguito di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è stato accolto con gioia dai fan, essendo a tutti gli effetti uno dei primi sequel ufficiali della serie leggendaria. Ma come mai Nintendo ha optato per un secondo capitolo e non per un gioco tutto nuovo?

Nel corso di un’intervista, Eiji Aonuma, producer della serie, ha risposto proprio a questa domanda:

Quando abbiamo pubblicato i DLC di Breath of The Wild, abbiamo capito che quello poteva essere un ottimo modo di aggiungere più elementi allo stesso mondo. Ma dal punto di vista tecnologico, i DLC occupano un sacco di spazio: stai aggiungendo dati a un titolo già esistente. E quindi volevamo apportare grandi cambiamenti ma i DLC non erano abbastanza ed è per questo che abbiamo pensato che un sequel sarebbe stato un buon adattamento.

Inizialmente avevamo solo idee sotto forma di DLC, ma ad un certo punto abbiamo avuto un sacco di idee e ci siamo detti: “Sono troppe idee, facciamo un nuovo gioco e ripartiamo da zero”.

Speriamo che le nuove intuizioni del team siano valide e che portino alla pubblicazione di un gioco quantomeno degno del suo predecessore!

Fonte: Kotaku,