News

Wolfenstein Youngblood sarà censurato in Germania

Scritto da

Pubblicato il
30 Marzo 2019

Via i simboli nazisti…

Grazia ad un elenco di FAQ pubblicato da Bethesda, possiamo farci un’idea di quel che sarà Wolfenstein Youngblood, titolo che farà il suo debutto su Nintendo Switch il prossimo 26 luglio.

Sono due le caratteristiche del gioco ad emergere con prepotenza: la prima è l’assenza delle loot box e l’implementazione di microtransazioni riguardanti oggetti (di poco rilievo) in-game. La seconda riguarda la censura per il territorio tedesco; come accaduto anche per il secondo capitolo, Youngblood non mostrerà simboli nazisti o altri contenuti ritenuti offensivi.

Soprattutto la questione censura lascia un po’ perplessi visti i tempi che corrono e la maturità del medium, che ormai da tempo propone tematiche “bollenti”.

Voi cosa ne pensate? Giusto censurare un’opera per contenuti ritenuti inappropriati o meglio preservarne l’originalità?

Fonte: Bethesda,
854 PHP files were required to generate this page.