News

Pac-Man prende vita nella mixed-reality e nelle mappe di Google

Scritto da

Pubblicato il
25 Marzo 2019

A caccia di palline con Google Maps

Alla GDC Google ha mostrato ben altro oltre a Stadia. Tra le varie “attrazioni”, infatti, vi erano due singolari versioni di Pac-Man che sfruttavano la tecnologia Mixed-Reality e Google Maps.

La prima versione, denominata Pac-In-Town, era una variazione di un’attrazione presente alla Namco Namja Town, dove i visitatori potevano giocare in real-life indossando le Microsoft Hololens. I giocatori muovevano gli smartphone in lungo e in largo per mangiare pallette virtuali sospese in aria. La seconda versione, chiamata Pac-Man Geo, permetteva di giocare al titolo classico usando Google Maps. Una mappa del mondo reale si trasformava quindi in uno stage del gioco, dove la celebre pallina gialla poteva muoversi alla ricerca del punteggio più alto da battere.

Mentre Pac-In-Town pare essere sviluppato da Bandai-Namco, Pac-Man Geo sembra essere un prodotto Google. Purtroppo non sappiamo ancora quando questi giochi verranno commercializzati e, soprattutto, se si diffonderanno anche su di una piattaforma della Grande N. C’è da dire che con le sue caratteristiche uniche e il supporto del VR Kit Labo, Nintendo Switch potrebbe essere perfetto per ospitare queste due varianti di Pac-Man.

Fonte: YouTube,
854 PHP files were required to generate this page.