News

Nintendo Switch è la nuova Playstation Vita, parola di PQube

Scritto da

Pubblicato il
09 Marzo 2019

Nintendo Switch è la nuova casa dei giochi di nicchia giapponesi

Se c’è una cosa che si può invidiare a un hardware sottovalutato come Playstation Vita, è il catalogo giochi, composto non solo dalle proposte claudicanti europee dei grossi publisher occidentali di inizio ciclo vitale, ma soprattutto dal supporto di tante piccole realtà indipendenti che hanno caratterizzato la scena giapponese in questi ultimi anni. L’invidia in futuro è destinata a scomparire del tutto, almeno secondo Geraint Evans, direttore del reparto marketing di PQube, che ha rivelato a Twinfinite di come lo scenario stia cambiando, con Nintendo Switch pronta ad accogliere una vera e propria migrazione di utenza, interessata a giochi che qui in Europa vediamo col contagocce, purtroppo.

Penso che Playstation Vita sia stato un passo importante per quel processo. Inizialmente le visual novel erano in maggior parte su PC perché nascevano in quel formato e il PC è un sistema flessibile. All’inizio Phoenix Wright su Nintendo DS è stato un buon esempio di accoglienza verso il genere. Poi il gradimento si è concretizzato su PSVita […] ed era il sistema da avere se eri un fanatico dei giochi giapponesi. È stato bello vedere che quella piattaforma è diventata una casa per una così grande community.

Gun Gun Pixies, di prossima uscita anche da noi

Adesso che Sony ha pubblicamente dichiarato la fine del ciclo produttivo della sua ultima console portatile, e che la situazione su PC non è affatto rosea, sembra proprio che possa essere Nintendo Switch la nuova casa della scena indie giapponese.

Sono fiducioso che quell’utenza si sposterà su Switch. Penso che il mercato PC stia iniziando a diventare più impegnativo. Non è necessariamente un problema del gioco giapponese in sé, piuttosto di volume dell’offerta. C’è così tanta roba che mi preoccupa il fatto che molti non saranno in grado di sopravvivere alla tempesta. Nintendo Switch è un hardware fantastico e le vendite sulla piattaforma sono molto positive, siamo già sulla buona strada. Come distributore, è un vero e proprio sollievo, perché con la fine di PSVita ci stavamo interrogando sul futuro. Quando abbiamo visto Nintendo Switch per la prima volta pensavamo “ok, l’hardware è proprio figo, ma non sappiamo come funzionerà il suo ecosistema” e poi siamo giunti alla conclusione che “wow, sta vendendo proprio bene!”, e le prime cose che abbiamo pubblicato su Nintendo Switch hanno fatto ottimi risultati.

Probabilmente, grazie alla portabilità e alle grosse vendite da record che sta vivendo Nintendo in Giappone, vedremo sempre più produzioni giapponesi, d’altronde proprio pochi giorni fa PQube ha annunciato Gun Gun Pixies in esclusiva per Nintendo Switch. Che sia l’inizio di una nuova era per lo sviluppo giapponese?

 

Fonte: Twinfinite,