News

Il 3DS continuerà ad essere supportato finché la gente lo vorrà

Game

Il presidente Shuntaro Furukawa ha parlato delle vendite del 3DS, ammettendo il forte calo ma ribadendo il continuo supporto nel tempo.

Il presidente Shuntaro Furukawa ha parlato delle vendite del 3DS, ammettendo il forte calo ma ribadendo il continuo supporto nel tempo.

9 Febbraio 2019

Il 3DS è morto, lunga vita al 3DS!

I risultati finanziari pubblicati da Nintendo hanno dato la loro sentenza: le vendite del 3DS stanno calando drasticamente, eppure la console portatile continua ad avere acquirenti. È questo il motivo che porta l’azienda a continuare il supporto, come precisato dal presidente Shuntaro Furukawa:

Il mercato del Nintendo 3DS si è contratto più rapidamente di quanto ci aspettassimo, attualmente molti consumatori che acquistano Nintendo 3DS sono consumatori che lo acquistano come primo sistema di gioco. Nintendo 3DS è attraente come sistema di gioco portatile, è facile da trasportare in quanto è piccolo e leggero, e ha un prezzo molto desiderabile.

A richiederlo sono soprattutto i genitori che cercano di acquistare un primo sistema di gioco per i loro figli. Ecco perché la nostra politica di base è quella di procedere con Nintendo Switch e Nintendo 3DS nella nostra attività.

In futuro, miriamo a generare tale domanda tra i consumatori affinché tutti vogliano un Nintendo Switch in famiglia. Non puntiamo necessariamente che tutti i componenti della famiglia ne abbiano uno, ma che in ogni famiglia ci sia più di un Nintendo Switch.

Il futuro di Nintendo, dunque, è sicuramente con Switch, con l’azienda intenzionata ad ampliare sempre di più la base installata; in ogni caso Nintendo non abbandonerà l’immortale 3DS, che verrà supportato finché ci saranno degli acquirenti.

Fonte: Nintendo,