News

Tekken 7 – L’arrivo su Switch dipende esclusivamente dai fan

Game

Il director dell’ultimo capitolo della serie di Bandai Namco dichiara nuovamente che l’arrivo sulla console di Nintendo dipende dai fan.

Il director dell’ultimo capitolo della serie di Bandai Namco dichiara nuovamente che l’arrivo sulla console di Nintendo dipende dai fan.

Dicembre 23, 2018

Bisogna farsi sentire da Bandai Namco

Nonostante sia disponibile da circa un anno su console, Tekken 7 non è ancora approdato su Nintendo Switch. Bandai Namco non ha infatti annunciato nulla a riguardo. Ma grazie ad alcune nuove dichiarazioni, arriva qualche piccola speranza.

Il director e producer della serie picchiaduro, Katsuhiro Harada, ha parlato di questa possibilità. Stando alle sue parole, il tutto dipende dai fan. Se la maggior parte di loro è interessata all’arrivo di Tekken 7 su Nintendo Switch, allora Bandai Namco potrebbe muoversi.

Il problema è solo uno, non è chiaro come far arrivare la voce dei giocatori agli addetti ai lavori. Inoltre le parole di Harada non sono nemmeno del tutto nuove. L’anno scorso aveva praticamente ripetuto la stessa cosa, quando gli è stato chiesto se fosse possibile vedere Tekken 7 su Switch.

Ma nel 2017, aveva anche aggiunto che c’era un altro ostacolo da superare, ovvero le capacità hardware della console Nintendo.

5 thoughts on “Tekken 7 – L’arrivo su Switch dipende esclusivamente dai fan

  1. il 7 proprio no, un Tekken apposta per la console mi va bene, ma il 7 non mi è piaciuto per niente, hanno tolto tutto ciò che era buono in Tekken per seguire le mode dei picchiaduro d’adesso.
    Arcade assente, una modalità storia corale per più personaggi, nessun finale persone dei vari personaggi, non si sblocca più un cavolo e modalità single player all’osso.

  2. Ste cose mi fanno girare le palle! Sulle altre console arriva tutto facilmente, poi noi per averlo su switch dobbiamo “farci sentire”. Che dobbiamo fare? mandargli la letterina di babbo natale?

  3. Ma perché sulle altre console i giochi escono normalmente mentre, per farli uscire sulle console Nintendo, i nintendari devono leccare il culo agli sviluppatori?

    1. Penso che loro sanno che gli amanti Nintendo preferiscono le esclusive: lontanamente un tekken o un soulcalibur potrebbero fare gli stessi numeri ad esempio di smash. Molti titoli vengono ignorati. C’è anche da dire che le conversioni su Switch si molti titoli fanno pena, basta vedere quelli sportivi ecc. di cui si salva fifa e nba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *