Resident Evil 2 analizzato in tutte le sue versioni da Digital Foundry

Digital Foundry ha analizzato le versioni PlayStation, Nintendo 64 e Dreamcast dell'originale Resident Evil 2 marcando la differenza tra queste tre console.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il Dreamcast si conferma una console dal potenziale enorme

In occasione del remake di Resident Evil 2, in uscita il 29 gennaio 2019 su PlayStation 4, XBox One e PC, il famoso canale YouTube di Digital Foundry ha analizzato tutte le versioni del gioco disponibili in origine.

Il titolo ha infatti avuto un grandissimo successo su PlayStation, ma l’horror Capcom era in realtà disponibile anche su Nintendo 64 e Dreamcast, con prestazioni superiori. Nel video che potete vedere di seguito viene proprio analizzato il gioco in tutte le sue versioni, mettendo le differenze di prestazioni sulle varie console.

Tempi lontani, visto che oggi Nintendo Switch è escluso dall’arrivo di Resident Evil 2 Remake. Chissà se Capcom alla fine non porti il gioco anche sulla console ibrida Nintendo, se mai l’operazione fosse possibile.

Potrebbero interessarti

No more posts to show