Un rapporto degli analisti di mercato incorona Nintendo regina del 2019

nintendo logo
Un rapporto analizza il mercato videoludico del 2019 prevedendo grandi vendite per Sony, Microsoft e Nintendo, ma che vede quest'ultima la vera regina.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Un anno d’oro per Nintendo e la sua console ibrida

Il 2017, anno in cui Nintendo Switch è arrivato sul mercato, è stato un anno incredibile per Nintendo. Non solo l’arrivo della nuova console ha ridato vita alle casse della società, ma anche giochi del calibro di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey, rispettivamente primo e secondo posto al GOTY dello scorso anno.

Il 2018 è partito sicuramente svantaggiato visto la grandissima qualità del 2017, con pochi titoli memorabili e solo questi ultimi mesi davvero di spicco con i due Pokémon Let’s Go e l’imminente Super Smash Bros. Ultimate; gli analisti di mercato, però, hanno incoronato Nintendo regina del 2019. Secondo il rapporto Global Game Console Market Forecast, infatti, la società giapponese potrà contare su un buon numero di grandi titoli, oltre ad un boost di vendite che porteranno Nintendo Switch ad essere la console più venduta del 2019.

Nintendo è destinata a riconquistare la sua posizione di leadership nelle console per videogiochi per la prima volta dal 2009, secondo le ultime proiezioni del servizio Connected Home Devices di Strategy Analytics. Il rapporto del Global Game Console Market Forecast prevede che Nintendo venderà 17,3 milioni di Switch nel mondo nel 2019, mentre Sony venderà 17,1 milioni di PS4 e PS4 Pro. Microsoft resterà al terzo posto, vendendo 10 milioni di Xbox One e Xbox One X.

Il mercato complessivo delle console ha registrato buoni risultati nel 2018, con vendite globali complessive pari a 46,1 milioni di dispositivi, il livello più alto dal 2010. Altri risultati chiave del rapporto sono i seguenti: Sony è ancora leader di mercato in termini di console in uso; rappresenta quasi la metà di tutte le console per videogiochi in uso e l’84% di queste sono ora dispositivi PS4 o PS4 Pro. La percentuale di console possedute è aumentata nuovamente negli ultimi anni; Il 45% delle abitazioni in Nord America e il 20% delle case in Europa occidentale ora possiede almeno una console. Il valore globale del settore delle console dovrebbe raggiungere 15,4 miliardi di dollari nel 2018, con un aumento del 7,6% e con un calo dei volumi e dei prezzi delle spedizioni. Entro il 2023 i ricavi torneranno ai livelli del 2018, guidati dal lancio di sistemi di nuova generazione come PlayStation 5, Xbox Scarlett e aggiornamenti di Switch.

David Watkins, Direttore di Strategy Analytics, ha commentato: “Contrariamente ad alcune aspettative, il mercato globale delle console rimane sano. Molti esperti hanno dubitato di ciò nel corso degli anni, per ragioni che vanno dall’emergere del cloud gaming al dominio dei dispositivi mobili e all’arrivo della realtà virtuale, ma si sbagliavano. In effetti, il fascino duraturo delle console, giunto alla sesta decade, continua a dimostrare le debolezze e le limitazioni delle piattaforme di giochi alternativi.” Chirag Upadhyay, Senior Analyst di Strategy Analytics, ha aggiunto: “La battaglia tra Sony, Microsoft e Nintendo, che sta imperversando da più di vent’anni, non mostra segni di cedimento e si pensa continuamente al futuro. In collaborazione con gli sviluppatori e spinti dalle aspettative sempre crescenti dei consumatori, ci aspettiamo che questi proprietari di piattaforme continuino a spingere i confini dell’esperienza di gioco su grande schermo per molti anni ancora”.

Un settore in piena crescita, che non vede crisi. Tutto ciò non può che farci piacere, soprattutto nel vedere tanta fiducia in Nintendo che, almeno da queste analisi, dovrebbe essere la regina del 2019.

Potrebbero interessarti

No more posts to show