Nintendo Switch Online, il presidente Furukawa vuole potenziare l’appeal del servizio

Shuntaro Furukawa si è espresso a proposito del Nintendo Switch Online, definendolo come un servizio con ancora tanto potenziale da mostrare.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Siamo solo agli albori

Nel corso del briefing finanziario che si è svolto in questi giorni, il presidente della Nintendo, Shuntaro Furukawa, si è espresso a proposito del Nintendo Switch Online, definendolo come un servizio con ancora tanto potenziale da mostrare.

Ecco le sue parole:

Pensiamo che il Nintendo Switch Online abbia avuto un buon lancio, ma il servizio è appena partito, quindi non abbiamo intenzione di divulgare l’attuale proporzione di iscritti o il numero di iscritti, questa volta. Il nostro obiettivo al lancio del servizio è di portare più giochi, più funzioni, più divertimento su Nintendo Switch. Al momento ci stiamo concentrando sul potenziamento del suo appeal. Abbiamo bisogno di un ulteriore miglioramento al servizio per la base di iscritti, in modo da raggiungere una certa soglia, quindi stiamo lavorando su questo, con la consapevolezza che sarà il tempo a fornire risultati negli anni.

Per quanto riguarda il tipo di servizio, esso si svilupperà in futuro, Nintendo Switch Online è essenzialmente un servizio digitale, ma stiamo anche offrendo controller specifici per l’utilizzo del Nintendo Entertainment System – Nintendo Switch Online in esclusiva per gli iscritti. Vediamo la necessità di sviluppare il servizio oltre il semplice digitale, in modi che ci rappresentino in quanto compagnia che opera integrando l’hardware al software business.

Insomma, sembra che ci sia ancora da lavorare e che probabilmente, nel corso del tempo, il Nintendo Switch Online si evolverà in un servizio molto più corposo.

[amazon_link asins=’B072KKHFHM,B07CBPK5BQ,B079NCC8KT’ template=’ProductCarousel’ store=’nint0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’185cd3e9-e430-11e8-baa7-91af9728e6ab’]

Potrebbero interessarti

No more posts to show