News

Game Freak spiega perché i rivali non sono più dei rompiscatole come nei primi Pokémon

Game

I rivali, nel corso della storia dei giochi Pokémon, sembrano aver perso la loro indole di “rompiscatole”, a partire dai recenti Pokémon Sole e Luna.

I rivali, nel corso della storia dei giochi Pokémon, sembrano aver perso la loro indole di “rompiscatole”, a partire dai recenti Pokémon Sole e Luna.

Ottobre 21, 2018

Cambio di pixel e di tempi

I rivali, nel corso della storia dei giochi Pokémon, hanno sempre avuto un ruolo molto importante, fungendo sia da motivatori che da test, grazie a tutti gli scontri programmati durante l’avventura. Col tempo tuttavia sembrano aver perso la loro indole di “rompiscatole”, a partire dai recenti Pokémon Sole e Luna.

A tal proposito si è espresso Junichi Masuda, spiegando i motivi dietro questo cambiamento:

Penso che i rivali fossero dei rompiscatole alle origini perché eravamo limitati da ciò che potevamo esprimere con la vecchia grafica. Non c’è molto che puoi fare con un piccolo sprite sullo schermo, quindi abbiamo lavorato per caratterizzarli tramite i dialoghi e dando loro certe personalità.

Proprio perché c’erano solo dialoghi e non tutto il resto sullo schermo, anche se erano dei rompiscatole non davano l’impressione di essere dei duri. Ora abbiamo la grafica in HD e le visuali sono molto più espressive. Se rendi il rivale un rompiscatole, l’impressione sui giocatori è molto più forte. Comunque, e questa è solo una mia opinione, sembra che i personaggi con questo tipo di personalità non siano più accettati dai giocatori come negli anni passati.

Rivali meno duri, secondo Masuda, sarebbero più consoni alle attuali generazioni di giocatori. Siete d’accordo con questo pensiero?

[amazon_link asins=’B07DDW4KS4,B07DDYJR23,B07BZV8R5R’ template=’ProductCarousel’ store=’nint0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’14ded3a5-d544-11e8-b224-3b314cc3b9fa’]

Fonte: Gamespot,

10 thoughts on “Game Freak spiega perché i rivali non sono più dei rompiscatole come nei primi Pokémon

  1. A me sembra più di cattivo gusto tra i fan i nuovi rivali “buoni”. Tant’è che nei meme e parodie tutti rivogliono i rivali stronzi che ti aspettano fuori dalle grotte pronti a farti il culo con i pokémon al 100% contro i tuoi avvelenati, paralizzati, addormentati ed esausti.

    1. Ma più che altro c’è buono e buono. Un buono è a livello di storia, l’altro è a livello di gameplay. Quello che descrivi tu potrebbe essere anche un personaggio non necessariamente stronzo, anche se a livello di gioco è una cosa cattiva far trovare un avversario alla fine di una zona dura da superare.
      L’importante più che altro per me è la sfida che offre, basterebbe un pelo overlivellarlo e dargli dei moveset decenti, o cose così. L’importante è che la sfida sia bilanciata col fatto di avere i Pokèmon fullati o meno.

      Il contrario sarebbe stupidissimo: un personaggio stronzo ma che le prende sempre e ti cura pure i Pokèmon xD

      1. In gen4 avevi il rivale amico perché eravate vicini di casa e amici d’infanzia (in teoria pure Green, ma Green è stronzo e ci piace stronzo). Ma ha moveset buoni e comunque non ti cura in automatico i pokémon. Anche in gen5 si sente la stessa cosa, tralasciando Belle che, maschio o femmina che sia ci prova spudoratamente con te. Negli ultimi giochi hai il rivale che ti guarda ti cura i pokémon ti coccola un pochino e poi dopo ti sfida pure con Pokémon ridicoli.

        In gen6 ti sei appena trasferito e apparte Shana che sembra ci provi con te ma poi ti friendzona di brutto ma tu continui ad andarle dietro pg maschio o femmina che sia perché Shana è Shana e merita di esser corteggiata, tutti ti trattano da amicone che tipo abbiamo preso una bibita al bar una volta sola.

        In gen7 ti sei appena trasferito e Hau ti si attacca al culo manco avessimo un top scollato con la 4ª di seno e abbastanza libertine da darla al primo che passa. È debole, ti cura i pokémon ogni due minuti e ti fa rimpiangere le telefonate di Gennaro Bullo e del suo Rattata più forte del mondo.

        Nelle generazioni ci sono stati rapporti di Amicizia con il rivale o di Ostilità, ora invece è tutto un ti curo e giochiamo alla lotta pokémon.

  2. Mai sopportato Gary
    E nemmeno Hau
    Sono entrambi idioti ma in maniera opposta
    E comunque i rivali hanno smesso di essere antipatici già dalla terza gen eh!

  3. “sembra che i personaggi con questo tipo di personalità non siano più accettati dai giocatori come negli anni passati.”

    Beh, pensate anche che le persone non riescano ad imparare come battere Brock senza un aiuto, quindi…

    Queste cose sono dei chiodi sulla bara per me. Pokémon non esiste più per me. Rest In Pepperoni

    1. ma il tuo problema è con let’s go oppure anche con i precedenti titoli?
      perché se i precedenti titoli ti piacevano, sappi che c’é ancora la possibilità che il titolo dell’anno prossimo sarà come quelli
      Finché continueranno a fare titoli old style, considererò let’s go uno spin-off e farò finta che non esista
      Dovessero iniziare a fare solo roba come let’s go sarebbe un bel problema e a quel punto davvero appenderei la serie al chiodo

      1. Ho saltato la quinta gen per poi prendere X e Y, dopodiché mi sono fermato. Non ho idea di come siano Sun and Moon o i seguiti, ma non gli ho comprati perché non avevo tempo/voglia in quel periodo, non perché non mi piacessero. Let’s Go però è un vero e proprio cancro per la saga secondo me, e le continue uscite di questo tipo sono estremamente preoccupanti. Poi si, la questione del rivale si applica anche al brand principale e soprattutto è una cosa abbastanza piccola, ma è figlia di una mentalità che è sbagliata e si manifesta nella scelta di fare uscire un gioco come Let’s Go.

        1. Immagino che con let’s go si vogliano trainare su console i giocatori di pokémon go, ma ho paura che avrà troppo successo e ci saranno altri simil let’s go
          In ogni caso sole e luna sono bei titoli, però hanno una prima metà gioco molto lenta e poi in generale il gioco è molto guidato nell’esplorazione
          Diciamo che trama e personaggi sono il loro punto forte
          Bianco e Nero invece sono probabilmente i migliori titoli usciti fin ora e oltre ad avere la miglior trama, sono stati gli ultimi a lasciare abbastanza indipendenza al giocatore senza portarlo per mano in tutto il gioco
          (in generale i migliori titoli del brand credo siano proprio tutti quelli usciti su ds)
          Col passaggio al 3ds e quindi con x e y hanno iniziato a semplificare le cose, e questa cosa ovviamente non piace
          Comunque se let’s go (che salterò) dovesse essere una parentesi e successivamente si proseguirà sulla strada di sole e luna, continuerò a giocarci, dato che tutto sommato mi divertono ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *