News

Alcuni sviluppatori di Ubisoft Milano sono stati in visita presso Nintendo in Giappone: altra collaborazione in arrivo?

Game

Davide Soliani e il suo team di Ubisoft Milano sono stati in visita nella sede centrale di Nintendo: il motivo potrebbe essere una nuova collaborazione.

Davide Soliani e il suo team di Ubisoft Milano sono stati in visita nella sede centrale di Nintendo: il motivo potrebbe essere una nuova collaborazione.

Mario + Rabbids Kingdom Battle
Settembre 8, 2018

Sequel o qualcosa di completamente nuovo?

Uno dei giochi che più ha entusiasmato i possessori di Nintendo Switch è stato Mario + Rabbids: Kingdom Battle, sviluppato presso Ubisoft Milano. Dopo l’ottimo DLC dedicato a Donkey Kong, sembra che Davide Soliani e il suo team non siano rimasti con le mani in mano, soprattutto se si prendono in considerazione alcuni indizi.

Il creative director, con altri membri di Ubisoft Milano, in queste settimane ha infatti fatto visita alla sede centrale di Nintendo in Giappone, cosa che ha fatto subito pensare ad una possibile nuova collaborazione tra la società giapponese e il team italiano.

Oltre a ciò, in una recente intervista, il CEO Yves Guillemot ha risposto con un misterioso “non lo so, non posso dire nulla al momento” quando gli è stato chiesto se ci sarà mai un sequel per Mario + Rabbids: Kingdom Battle. Notizie che non hanno nulla di ufficiale ma che sono solo indiscrezioni, ma il grandissimo successo dello strategico di Ubisoft Milano potrebbe aver convinto Nintendo ad un vero e proprio sequel.

Cosa ne pensate? Vorreste un nuovo strategico o preferireste qualcosa di totalmente nuovo?

Fonte: Twitter,

4 thoughts on “Alcuni sviluppatori di Ubisoft Milano sono stati in visita presso Nintendo in Giappone: altra collaborazione in arrivo?

  1. Comunque Davide deve mettersi a dieta ferrea!
    É troppo cicciossimo nuclear bomb!
    Se scorreggia in un sacco di coriandoli il carnevale dura 10 anni!

Rispondi a Xmoritz Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *