News

Ubisoft: ‘Starlink è più un crossover piuttosto che una vetrina per Fox’

Game

Game Informer ha avuto modo di giocare il primo capitolo di Starlink: Battle for Atlas per Nintendo Switch e di parlare col producer del gioco, Matt Rose.

Game Informer ha avuto modo di giocare il primo capitolo di Starlink: Battle for Atlas per Nintendo Switch e di parlare col producer del gioco, Matt Rose.

Settembre 7, 2018

Non solo una comparsa

Game Informer ha avuto modo di giocare il primo capitolo di Starlink: Battle for Atlas per Nintendo Switch e di parlare col producer del gioco, Matt Rose. Rose ha spiegato come l’integrazione di Star Fox dovrebbe essere vista più come un crossover piuttosto che una semplice, ma celebre, comparsa.

Ecco le sue parole:

Quando chiesi se questo fosse il livello di integrazione che dovessi aspettarmi per Star Fox, mi dissero che era solo l’inizio. Non solo Fox ha un ruolo importante nella storyline di Starlink, ma ha anche le sue missioni e la sua storia personale da portare avanti insieme ad altre facce familiari che incontrerà lungo la via.

Se gli sviluppatori non stanno sopravvalutando il suo ruolo, allora Starlink può essere definito più un crossover piuttosto che una vetrina per un ospite speciale.

Insomma, Star Fox sembra essere stato trattato con tutti i crismi del caso e di certo Starlink acquisirà un valore raddoppiato per tutti i fan della Grande N.

Fonte: Game Informer,

18 thoughts on “Ubisoft: ‘Starlink è più un crossover piuttosto che una vetrina per Fox’

  1. Com’è che ultimamente Ubisoft collabora così tanto con Nintendo? Prima quella figata di Mario + Rabbids, poi il crossover tra Star Fox e la nuova IP Starlinks, e ora apparentemente quelli di Ubisoft italia che hanno fatto Mario + Rabbids stanno andando in giappone per discutere con Nintendo di un nuovo progetto. Da quando a Ubisoft piace così tanto lavorare con Nintendo?

    1. Devo dire la verità: visto e considerato che questo gioco è un comunque un multipiattaforma, è un po’ ingiusto che la versione Nintendo si cucchi della roba grossa in più mentre le altre versioni si attaccano. Cioè quello di Star Fox non è un semplice cameo, i personaggi sono integrati totalmente nella storia del gioco, e pare che abbiano ruoli fondamentali nella suddetta (e se ho capito bene, il team Star Fox non saranno gli unici personaggi dell’omonima serie a comparire in questo gioco), per le altre versioni si devono attaccare con una versione diversa della storia che non include la Star Fox. Quindi le altre versioni sono sfigate, mi chiedo chi preferirà prenderlo per un’altra console a sto punto….

      Ad ogni modo, aldilà di questi dettagli, da fan della serie sono felice di vedere che il team Star Fox se la passa bene ultimamente. 🙂

      1. Non ho idea e dubito sia così, ma si potrebbe sempre adottare un cast di personaggi diversi che sostituiscono i ruoli dei personaggi di StarFox, in modo da non modificare troppo la storyline. Poi in realtà probabilmente risulterebbe più semplice tagliare la componente di storia relativa immagino

        1. Boh, io onestamente lo avrei fatto uscire direttamente solo su Switch se poi le altre si devono accontentare di una versione “tagliata” (e non sembra che i personaggi di Star Fox verranno rimpiazzati. Ma proprio le cutscenes e le missioni verranno alterate).

          1. In effetti se l’integrazione è consistente ha anche senso renderlo esclusiva Switch… Si vede che non volevano mangiarsi una fetta di mercato immagino

  2. Vedere lo starfox team per me è sempre una gioia…..ubisoft con poche mosse ha fatto meglio che Platinum con un gioco intero dedicato.

    1. non diamo la colpa a Platinum dai, seguivano gli ordini del Miya. Sono sicuro che se Nintendo avesse dato carta bianca a Platinum, ora staremmo ancora osannando a quel gioco.

      1. Quindi diamo la colpa a Miyamoto per la supervisione?…..come tendenzialmente fa con le sue IP.
        Il gioco non osava ma non e’ quello il problem del gioco.

        1. Molte delle idee del gameplay erano volute da lui, effettivamente, così si evince dalle varie interviste e dichiarazioni. L’imposizione è stata quella di dover usare il pad per far muovere il tutto e dare la doppia prospettiva. Da lì s’è fatto il possibile direi.

    2. Ma se non hai ancora giocato né Starlink e né Star Fox Zero come fai a dire chi è meglio?!
      Dovresti prima provare ciascuno di loro e poi fare un confronto…
      https://www.nintendon.it/star-fox-zero-97756
      Platinum ha già fatto un grande lavoro, un grande gioco, in collaborazione con Nintendo & Miyamoto.
      Zero è il migliore dei capitoli che ho giocato fine adesso, anzi ti dirò: ha il miglior sistema co-op mai apparso su un console Nintendo.
      Ho sempre pensato che “SM 3D World” e “Yoshi” avevano il migliore co-op fine all’apparizione di SF Zero…

  3. starlink aveva il mio interesse fin dal suo annuncio, quello che mi lascia perplesso è la sua integrazione con i modellini, una moda che credo sia il momento di lasciarsi indietro (amiibo inclusi), se il gioco può funzionare bene anche senza i modellini è acquisto assicurato, altrimenti provvederò soltanto a prendere la versione con l’airwing di fox sperando che vada bene anche così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *