Nintendo rilascia i dati finanziari, Switch a quasi 20 mln di unità vendute

Nintendo ha rilasciato gli attesissimi dati finanziari degli ultimi 3 mesi di vendita, con stime di vendita sempre positive per il futuro.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nintendo Switch continua a vendere

Nintendo ha rilasciato gli attesissimi dati finanziari degli ultimi 3 mesi di vendita, con stime di vendita sempre positive per il futuro.

Gli ultimi dati finanziari coprono un periodo che va da Aprile fino alla fine di Giugno 2018, per un totale di tre mesi di vendite.

– Switch hardware total: 19.67 million
– Switch software total: 86.93 million
– 3DS hardware total: 72.89 million
– 3DS software total: 367.84 million
– Wii U hardware total: 13.56 million
– Wii U software total: 102.28 million
– Net sales: $1.513 billion (up 9% year-over-year)
– Profit: $394.6 million (up 42% year-over-year)

Come possiamo vedere, in tre mesi Nintendo Switch è riuscita a piazzare praticamente 2 milioni di console (precisamente 1,91 milioni), risultato abbastanza positivo se contiamo il periodo di magra che ha visto pubblicato solo Mario Tennis Aces ,Donkey Kong Country: Tropical Freeze ed il Kit di Nintendo Labo da parte di Nintendo (Octopath Traveler è uscito a Luglio, perciò non sono conteggiate ulteriori vendite).

Benissimo invece il software, che passa da 68,97 milioni a 86,93 milioni in appena 3 mesi. Niente di eclatante per quanto riguarda il 3DS, che guadagna poco più di 300 mila vendite, positive considerando l’età di questa console. Il software, invece, continua a vendere bene con circa 3 milioni di titoli venduti in più.

Interessanti le vendite di Labo, che malgrado un lancio accolto positivamente dalla critica e freddamente dall’utenza ha raggiunto gli 1,39 milioni di pezzi venduti in tutto il mondo.

La divisone dedicata ai titoli per dispositivi mobile continua a crescere, guadagnando un ulteriore 0.4% rispetto alla fine di marzo, con guadagni che si attestano attorno ai 9 miliardi di yen.

Ma se la prima metà dell’anno è stata tranquilla e con pochi titoli di spessore lanciati sul mercato, Nintendo è pronta a stupire tutti con una seconda metà dell’anno spettacolare e piena di sorprese.

Tra questa estate e la fine dell’anno, Captain Toad: Treasure Tracker verrà rilasciato a luglio, seguito da Nintendo Labo Toy-Con 03: Vehicle Kit come terzo prodotto di Nintendo Labo a settembre e Super Mario Party ad ottobre. I titoli delle serie più recenti, Pokémon Let’s Go, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go, Eevee! uscirà a novembre, e Super Smash Bros. Ultimate sarà rilasciato finalmente a dicembre. Ci aspettiamo anche di rilasciare diversi titoli chiave da altre software house, poiché continuiamo ad offrire titoli interessanti e ricchi di varietà. A settembre, prevediamo di lanciare Nintendo Switch Online, il nostro servizio Web per Nintendo Switch. Oltre a tutti questi sforzi, stiamo lavorando per accelerare ulteriormente il già grande successo di Nintendo Switch.

Non mancano anche parole per quanto riguarda il Nintendo 3DS.

Per Nintendo 3DS, continueremo a sfruttare la ricca libreria di software della piattaforma e la sua base di installazione per espandere ulteriormente le vendite di titoli sempre attuali.

Infine il report parla anche più nello specifico del business degli smart Device (smartphone e tablet) e di quanto quest’ultimo sia importante per Nintendo:

Per il business degli smart-device, prevediamo di rilasciare una nuova app originale intitolata Dragalia Lost quest’estate, l’app Mario Kart per dispositivi smart, Mario Kart Tour, entro la fine di quest’anno fiscale. Quando presenteremo queste nuove applicazioni di gioco, ci concentreremo anche sul futuro dei nostri titoli.

Insomma, Nintendo è molto positiva rispetto al proprio futuro ed a quello dei propri prodotti, che continuano a vendere con numeri eccellenti in tutto il mondo. Questa seconda metà dell’anno riuscirà a coronare il sogno di Nintendo di spingere le vendite di Switch verso i 20 milioni di pezzi previsti lo scorso marzo?

Potrebbero interessarti

No more posts to show