EA: ‘Ronaldo alla Juventus vuol dire tornare di nuovo al lavoro’

L'arrivo di Ronaldo a Torino porterà irrimediabilmente a dover mettere di nuovo mano al gioco prima dell'uscita, con buona pace di EA.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

C’è un po’ di materiale da revisionare

Se da un lato il trasferimento di Ronaldo alla Juventus ha entusiasmato i tifosi bianconeri e gli appassionati del gioco del calcio, dall’altro lato c’è chi ha dovuto fare i conti con questo epocale trasferimento davanti ad un monitor, quando il lavoro sembrava ormai concluso.

Parliamo ovviamente degli sviluppatori di FIFA 19; secondo Sam Rivera di Electronic Arts, infatti, l’arrivo di Ronaldo a Torino porterà irrimediabilmente a dover mettere di nuovo mano al gioco prima dell’uscita.

Ecco le sue parole:

Penso sarà dura per i tifosi del Real. Ronaldo è un calciatore incredibile. Guardate le sue prestazioni ai mondiali, contro la Spagna. Il suo trasferimento è una grande notizia per tutti.

Per noi significa tornare a lavorare su tutte le componenti del gioco per assicurarci che Ronaldo venga mostrato con la casacca aggiornata. Dobbiamo controllare i luoghi dove c’è Ronaldo per assicurarci che sia tutto al posto giusto. Ma i trasferimenti ci sono ogni anno… quindi dobbiamo adattarci.

Ovviamente, questo è un trasferimento più importante.

Speriamo quindi che i lavori procedano il più in fretta possibile e che soprattutto provvedano a rendere FIFA 19 un gioco del tutto fedele alla situazione che verrà a presentarsi dopo la conclusione dei trasferimenti.

Potrebbero interessarti

No more posts to show