Capcom spiega il ritardo di Monster Hunter Generations Ultimate in occidente

Shintaro Kojima, producer del titolo, ha voluto spiegare i motivi dietro l'enorme divario tra la release giapponese e quella occidentale.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Cambio di rotta

Abbiamo dovuto aspettare un bel po’, ma finalmente Monster Hunter Generations Ultimate arriverà su Nintendo Switch il prossimo mese. Prima dell’annuncio in molti avevano perso le speranze e la stessa Capcom era stata sommersa dalle critiche a seguito di un atteggiamento a dir poco criptico.

Shintaro Kojima, producer del titolo, ha voluto spiegare i motivi dietro questo enorme divario tra la release giapponese e quella occidentale.

Ecco le sue parole:

Il team di produzione di Monster Hunter era impegnato su Monster Hunter: World dopo la pubblicazione di Monster Hunter XX in Giappone. Ma la domanda per una versione occidentale era molto alta, quindi abbiamo deciso di portarla anche in occidente.

Pare quindi che il gioco non avrebbe dovuto oltrepassare i confini giapponesi e che la roboante voce dei fan abbia messo sotto pressione l’intero team di sviluppo fino alla decisione fatidica.

Potrebbero interessarti

No more posts to show