News

In Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee! si dovranno soddisfare determinate richieste per sfidare i Capipalestra

Game

Tante novità saranno presenti in Pokémon Let’s Go, Pikachu e Let’s Go, Eevee! rispetto ai vari videogiochi Pokémon della serie principale!

Tante novità saranno presenti in Pokémon Let’s Go, Pikachu e Let’s Go, Eevee! rispetto ai vari videogiochi Pokémon della serie principale!

Luglio 20, 2018

Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!, in arrivo su Nintendo Switch, saranno caratterizzati da innumerevoli novità rispetto ai vari videogiochi Pokémon della serie principale. Esse caratterizzeranno anche le Palestre!

Infatti, per poter sfidare i Capipalestra, le maggiori autorità all’interno di una Palestra Pokémon, sarà necessario soddisfare determinate richieste, come l’avere in squadra creature tascabili di un certo tipo o livello.

Per poter sfidare Brock, il Capopalestra di Plumbeopoli, per esempio, il giocatore dovrà mostrare un Pokémon di tipo Erba o Acqua.

Il nuovo compito della Guida alla Palestra

A occuparsi di controllare che il protagonista soddisfi le varie richieste sarà la Guida alla Palestra, posto all’ingresso dell’edificio. Questo personaggio, sempre presente nei videogiochi Pokémon della serie principale, avrà dunque un ruolo diverso rispetto al solito. Il suo compito, infatti, fino a questo momento è sempre stato quello di dare informazioni e suggerimenti per affrontare al meglio le sfide in Palestra.

Ancora numerose altre novità devono ancora essere svelate prima del rilascio di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go Eevee!, previsto per il prossimo 16 novembre. Vi terremo aggiornati come sempre su tutto ciò che verrà svelato su questi attesi titoli di gioco nelle settimane e nei mesi a venire. Stay tuned!

Fonte: Pokémon,

2 thoughts on “In Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee! si dovranno soddisfare determinate richieste per sfidare i Capipalestra

  1. Eh si, gli andicappati non ci arrivano da soli, per sconfiggere Brock il gioco deve letteralmente dire al giocatore cosa fare. Io per sicurezza farei morire automaticamente i nemici dopo un turno e aggiungerei un bot che gioca al posto del giocatore… Non sia mai che non sanno cosa schiacciare…

  2. Un conto è delle regole personalizzate che rendano le sfide più interessanti. Un conto è pensare che i giocatori siano dei rincoglioniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *