Guida alla Octo-Expansion: consigli utili per affrontarla al meglio

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Consigli davvero in gambero

Durante l’E3 2018, alla fine dello Splatoon 2 World Championship, Mr. Nogami ha annunciato l’arrivo a sorpresa della Octo-Expansion per il 14 Giugno.

L’annuncio, assolutamente inaspettato, è stato accolto con estremo entusiasmo da tutta la community  e  la nuova modalità offline ha sicuramente avvicinato nuovi fans a Splatoon 2, ma soprattutto ha anche colmato un vuoto che segnava profondamente lo sparatutto di Nintendo: la mancanza di una modalità offline particolarmente pregevole e interessante.

La modalità storia pre-esistente infatti, è pensata per formare i giocatori più inesperti e presenta un livello di difficoltà elementare, con livelli semplici e brevi.

Il DlC invece rappresenta un vero passo in avanti con ben 80 livelli piuttosto ostici, diverse nuovi armi, secondarie e speciali impiegate e nuovi boss.

Questo cambio di rotta potrebbe essere persino traumatico per i giocatori for fun che decidono di giocarla, per questo, dopo una rapida analisi, cercherò di fornirvi dei consigli utili per uscirne al meglio e per apprendere e divertirvi il più possibile.

Questo articolo non è una recensione, ma una piccola guida. Nonostante ciò dovrò necessariamente trattare alcuni “argomenti delicati”. Niente paura: specificherò l’arrivo di un contenuto sensibile.

La Octo-Expansion non è altro se non un insieme di livelli che un nuovo personaggio, l’agente 1008 (semplificato in 8 da Capitan Seppia), deve affrontare per riemergere in superficie.

Per farlo dovrà superare numerose prove diverse, disseminate in diverse linee della metropolitana e dovrà affrontare boss sempre più difficili.

Ci sono diversi modi per affrontare i livelli. Rifletteteci e scegliete il vostro.

La struttura della modalità vi permetterà di provare le sfide nell’ordine che preferite.

Vi conviene sin da subito scegliere se affrontare una linea della metro per volta, magari completando il livello con ogni arma, o se invece affrontare i livelli in cui le linee si intersecano, così di scovarle più velocemente possibile.

Se sceglierete la prima via, allora sicuramente ci vorrà molto tempo per conoscere tutta la storia dell’espansione; se invece opterete per una “rush”, allora probabilmente  finirete la storia principale in meno di 10 ore.

Io vi consiglio di cercare di concludere il filone della storia e solo dopo di concentrarvi sul resto.

Questo perchè solo dopo aver vinto il boss finale, il capotreno vi segnalerà alcuni livelli da giocare per ricevere premi. Se non volete essere costretti a ripetere lo stesso livello più volte, questa è la scelta più saggia.

Non incaponitevi e approfittate dell’aiuto di Alga e Nori.

Alcuni livelli potrebbero costarvi moltissime monete. Anzichè lasciarvi prendere dallo scoramento, pagate una piccola somma ad Alga e Nori e provate a completarlo dopo aver finito la modalità.

In questo modo non solo non vi annoierete a ripetere infinite volte lo stesso livello ma potrete riaffrontare quella sfida alla fine, con molta più esperienza e pieni di monete.

Seguite le indicazioni e sfruttate gli input del gioco.

La creatività è sicuramente una grande dote ma, soprattutto dopo diverse sconfitte, vale la pena fare un passo indietro e riflettere sui metodi che le diverse guide della octo-expansion indicano, senza fare di testa propria.

Interpellate il capotreno prima di iniziare ogni livello: vi indicherà in anticipo il contenuto della sfida e questo vi garantirà di partire preparati e di scegliere consapevolmente anche l’arma da usare.

Se non avete particolari preferenze scegliete l’arma consigliata! A volte potrebbe non essere la meno costosa ma è sicuramente quella più adatta al livello.

Alga e Nori spesso saranno delle ottime guide (in particolare nell’ultima parte dell’espansione). non sottovalutate mai le loro indicazioni e, soprattutto ascoltate attentamente le parole di Nori prima di affrontare l’ultimo boss.

Infatti un’arma sviluppata da Nori sarà fondamentale per affrontare il boss finale; inoltre mantenere le giuste tempistiche vi garantirà la vittoria. Cercate di giungere all’ultima rush con un minuto di tempo.

Affrontate i Boss sfruttando i loro punti deboli, i tempi morti e i vantaggi ambientali.

Durante tutta la modalità sarà necessario affrontare diversi “boss”. Nonostante alcuni siano molto più ostici di altri, il principio è lo stesso: identificate il momento più favorevole per attaccarli e cercate sempre la posizione migliore in cui farlo.

Cosa significa?

In ogni battaglia contro un “ganzo” avrete sempre un palese momento in cui infliggere parecchi danni. Contro il primo ganzo, ad esempio, dovrete aspettare l’apertura del “forno” per saltare sulla sua sommità e attaccarlo.  

Per quanto riguarda i “vantaggi ambientali” invece, l’ultimo boss ne è un esplicito esempio. Infatti per sconfiggere il comandante Tartar e la sua Impastatua sarà molto più comodo utilizzare le rotaie piuttosto che avanzare a piedi, anche facendosi strada in forma calamaro. Seguite l’ordine dei nordigni e e le rotaie e riuscirete a ricoprire limpastatua ben prima dello scadere dei 3 minuti.

Non accontentatevi: terminate la modalità al 100%.

Può accadere che, passato l’entusiasmo e giunte le prime difficoltà, decidiate di non concludere la modalità.

Ve lo sconsiglio sinceramente. L’octo-expansion è una modalità lunga e spesso ostica ma, terminandola, guadagnerete non molti premi ma tantissima esperienza.

Come giocatori di Splatoon 2 , il richiamo delle modalità online potrebbe distrarvi ma cercate di ricordare che tutti i livelli della octo-expansion sono utili per diventare giocatori migliori; per conoscere meglio le armi speciali e le armi secondarie e, infine, per migliorare la mira e l’efficacia negli scontri.


ATTENZIONE SPOILER

Le prossime righe sveleranno un dettaglio molto rilevante in merito ai contenuti di questa Octo Expansion e per molti giocatori forse sarebbe meglio arrivare a scoprire la cosa da soli. In caso la curiosità per voi sia troppa, andate pure avanti. Ma se siete degli amanti delle sorprese potete interrompere qui la lettura o cliccare qui per saltare lo spoiler!

Proseguite a vostro rischio!

Vi

Abbiamo

Avvisato


Difficoltà con il boss segreto? Niente paura!

Il boss segreto che chiude la octo-expansion, altri non è se non l’agente 3 redivivo, pronto ad affrontarvi con nuovo vigore e nuove speciali. 

Solo terminando tutti i livelli avrete la possibilità di affrontarlo e probabilmente all’inizio la sua forza vi lascerà spiazzati. Per concludere in bellezza la vostra esperienza da agente 8, cercate di colpire Agente 3 solo quando è vulnerabile, ovvero:

  • subito dopo la fine dell’inkjet agente 3 tornerà in terra, nel punto contrassegnato. Potrà compiere una capriola quindi tenete conto di questo spostamento e colpite senza rimorsi. Non siate troppo arretrati perchè altrimenti le sue robobombe vi finiranno;
  • quando salirà sulla piattaforma per lanciare il lanciarazzi, lanciate subito la vostra secondaria! Mantenete il sangue freddo e la buona mira e non fallirete;
  • appena inizierà ad attivare il soffiabolle, raggiungetelo e colpitelo prima che termini di lanciare le tre bolle. Questa è l’unica via possibile per non restare splattati nell’esplosione.

Celebrate la vostra impresa sfoggiando il look da octoling.

Probabilmente molti di voi l’hanno già fatto perchè il nuovo personaggio giocabile è comunque una novità divertente. Io vi consiglio però non solo di usare la versione octariana ma anche di sfoggiare i vari accessori che la modalità rende disponibili.

Avete concluso la modalità dimostrando maestria e pazienza e non sarà un peccato coltivare una breve e sana auto-celebrazione nelle lobby. Inoltre, così facendo, spronerete anche gli altri giocatori a fare lo stesso!

Potrebbero interessarti

No more posts to show