Sony risponde alle critiche sul mancato crossplay di Fortnite con Switch

Sony si è recentemente espressa sul caso Fortnite a seguito delle lamentele dei giocatori, sottolineando quelle che sono le sue priorità.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nessun ripensamento

Avrete sicuramente saputo della situazione che ha visto coinvolti Sony e Fortnite, dove la prima ha impedito ai giocatori di Nintendo Switch di giocare con un account dell’acclamato battle royal già creato su Playstation 4. A seguito delle lamentele, Sony si è recentemente espressa proprio su questi dissidi:

Siamo sempre aperti alle richieste della community Playstation per migliorare le esperienze di gioco. I fan di PS4 sono tantissimi su Fortnite, che è in grado di offrire un’esperienza free-to-play. Con 79 milioni di PS4 vendute e più di 80 utenti attivi sul Playstation Network abbiamo costruito un’enorme community che può giocare a Fortnite e altri giochi online. Offriamo già il cross-play con PC, Mac, iOS, e Android, cosa che espande le opportunità dei giocatori.

Parole che quindi sembrano tagliare i ponti con la concorrenza console.

Questo, invece, il parere di Reggie Fils-Aime:

La concorrenza fa ciò che ritiene giusto. Noi crediamo che il supporto agli sviluppatori ed ai fan sia la cosa migliore per il gioco.

Potrebbero interessarti

No more posts to show