Resident Evil 7 arriva su Nintendo Switch… tramite Cloud

Capcom ha annunciato il rilascio di Resident Evil 7 sulla piattaforma ibrida di Nintendo adottando una soluzione inedita per il titolo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Capcom ha annunciato il rilascio di Resident Evil 7 sulla piattaforma ibrida di Nintendo adottando una soluzione inedita per il titolo.

L’annuncio è arrivato a sorpresa durante la notte da parte di Capcom; Resident Evil 7 arriverà anche su Nintendo Switch, ma anziché un porting il gioco verrà avviato tramite un servizio in cloud streaming, in maniera simile come avviene con altri servizi quali il PlayStation Now ed il GeForce Now di Nvidia.

 

Il client di gioco peserà infatti solo 45 mb, e permetterà l’accesso all’intero gioco sfruttando la connessione casalinga (quella da smartphone è ovviamente sconsigliata) a chiunque voglia giocare al titolo sulla console ibrida di Nintendo. Le prime informazioni parlano di 15 minuti di gioco gratuito, mentre per poter continuare l’avventura sarà necessario sottoscrivere un abbonamento di 180 giorni dal costo di 2000 yen, pari a circa 20€ in Europa. Inoltre, Resident Evil 7 sfrutterà i sensori di movimento di Nintendo Switch durante le fasi di gameplay, un’aggiunta interessante per questo genere di titoli.

Il gioco farà il suo debutto su Nintendo Switch a partire dal 24 maggio 2018, e per ora è stato annunciato esclusivamente per il territorio giapponese senza nessuna informazione per un possibile arrivo anche in Europa ed America. Inoltre, sia il client del gioco, sia il gioco stesso, saranno esclusivamente in giapponese e quindi non sarà possibile sfruttare un account giapponese per giocarlo da noi (salvo conoscenza approfondita della lingua giapponese).

Potrebbero interessarti

No more posts to show