News

Tekken 7, gli ostacoli e le perplessità del direttore sul porting per Nintendo Switch

Game

Il direttore di Tekken 7, Katsuhiro Harada, apre ad un porting su Nintendo Switch ma ha molti dubbi sia riguardo il motore di gioco che sui fan.

Il direttore di Tekken 7, Katsuhiro Harada, apre ad un porting su Nintendo Switch ma ha molti dubbi sia riguardo il motore di gioco che sui fan.

Tekken 7
Novembre 29, 2017

All’inizio dell’anno è stato chiesto al direttore di Tekken 7, Katsuhiro Harada, la possibilità di una versione per NIntendo Switch. In quel momento non ha detto praticamente nulla e proprio questa settimana, in un’intervista di GameSpot, si è tornati sull’argomento. Mentre parlava con il sito, Harada ha detto che ci vorrebbe un po’ di lavoro per realizzare una versione per l’ultima console Nintendo. Ha proposto l’idea di “una versione più leggera del gioco di cui si facile realizzare un porting sulla piattaforma”, anche se al momento non ci sono piani.

Harada ha aggiunto che non hanno indagato circa un porting per Switch a causa del continuo supporto al gioco in corso, e non è nemmeno sicuro di quanto interesse ci sarebbe ma se i fan si dichiareranno vogliosi di tale titolo su Switch, Bandai Namco potrebbe iniziare ad esaminare il progetto.

Ecco le parole complete di Harada:

Beh, sai, è sempre una sfida. Ad esempio, con Tekken 7 usiamo Unreal Engine 4 che ci consente di portare il gioco sul PC, cosa che non abbiamo mai fatto prima. Unreal Engine è stato fantastico perché, subito, è stato possibile ottenere la grafica ad un certo livello di qualità in modo abbastanza veloce. Ma non è qualcosa di immediatamente pronto da programmare. Ci sono molte cose che le persone non realizzano, dobbiamo riprogrammarlo per farlo funzionare bene con l’Unreal Engine. Soprattutto al momento del lancio era un’opzione non praticabile. Alcuni componenti principali devono essere gestiti dal motore quindi suppongo che, col passare del tempo, forse, vedremo maggiori adattamenti del motore per Switch. Forse avremo dei metodi per realizzare una versione più leggera del gioco il cui porting sarebbe realizzabile su quella piattaforma. Al momento, non è così.

In realtà non abbiamo fatto molte ricerche su quanto ci sarebbe voluto per farlo in quanto stiamo ancora lavorando per cercare di aggiungere certe aree del gioco o funzionalità per le piattaforme attuali, a cui le persone sono interessate Quindi non siamo nemmeno veramente consapevoli di quante persone vorrebbero davvero una versione Switch del gioco. Comprendiamo l’appello, poterlo portare ovunque, è una caratteristica davvero fantastica. Al momento non siamo nella posizione per farlo. Ma come ho detto, non siamo abbastanza consapevoli di quante persone là fuori vogliano Tekken 7 su Switch. Al momento, nulla è pianificato.

Fonte: Gamespot,

7 thoughts on “Tekken 7, gli ostacoli e le perplessità del direttore sul porting per Nintendo Switch

        1. …è abbastanza brutto come gioco e francamente non ne sento la mancanza. Anche perché gioco Tekken dagli Arcade e francamente ne ho anche pieni i coglioni.

          Se non fosse stato per Arms, con il quale ancora mi diverto, quest’anno non avrei comprato neanche 1 fighting game.

  1. “Abbiamo usato UE4, ma anche premendo “invio” il gioco non si è portato da solo… siamo perplessi, ma magari i possessori di Switch non lo volevano e non se ne accorgono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *