In futuro potremmo assistere ad un concerto orchestrale di Mario come Zelda: Symphony of the Goddesses

Il producer di Zelda: Symphony of the Goddesses, Jason Michael Paul, ha parlato della possibilità di vedere qualcosa di simile per Mario e Super Smash Bros.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il grandissimo successo di Zelda: Symphony of the Goddesses ha portato molti a chiedersi perché non venga fatto qualcosa del genere per altre serie Nintendo, come ad esempio l’icona per eccellenza Mario e a tal proposito, durante un’intervista a Game Industry, il produttore del progetto dietro i concerti dedicati a Zelda ha parlato proprio della possibilità di vedere, un giorno, qualcosa di simile per l’idraulico baffuto, con parole molto positive, e per Super Smash Bros., dove la possibilità invece sono ridotte al minimo:

‎Recentemente ho ricevuto una proposta davvero bella per una Super Mario Symphony; staremo a vedere. Spero che si faccia. Ho avuto anche un’altra proposta chiamata Super Smash Symphony, ma probabilmente non verrà messa in atto. È troppo complicato.

Sentire e vedere un’orchestra suonare i capolavori sonori che in questi anni ci ha regalato Mario con i suoi titoli sarebbe davvero stupendo, così come lo sarebbe (forse anche di più) una Symphony dedicata a Super Smash Bros., ma il grandissimo numero di tracce da eseguire, così come un numero enorme di diritti da dover trattare, rende la cosa infattibile.

Nella speranza che un giorno potremo assistere anche ad un Super Mario Symphony, ricordiamo che domani, a Firenze, ci sarà l’unica tappa italiana di Zelda: Symphony of the Goddesses.‎

Potrebbero interessarti

No more posts to show