David Bowman parla di Nintendo Switch: intervista al vice presidente di Telltale Games

Durante l'open day di VIGAMUS Academy, Andrea D'amely è riuscito ad intervistare il vice presidente di Telltale Games.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Go to page 2 for the english version

Raccontami una storia…

Vigamus Academy è un corso universitario che affronta le variegate realtà del gaming da una prospettiva lavorativa:  in occasione dell’inaugurazione del nuovo anno accademico, David Bowman il vice presidente di Telltale Games, ha effettuato una lezione speciale in cui ha raccontato agli studenti del corso la storia dell’industria americana e di come essa si sia particolarmente focalizzata nel raccontare storie specializzandosi nelle avventure grafiche con titoli come “The Walking Dead“, “Game of Thrones” o “The Wolf Among us“. Grazie alla gentile concessione del corso universitario, Andrea D’amely è riuscito a fare una breve intervista a David Bowman in merito a Nintendo e alla collaborazione che lo studio ha con l’industria nipponica.

David Bowman durante la special lesson del corso d’apertura di Vigamus Academy alla Link Campus University di Roma.

NintendOn: David durante la lezione speciale lei ha illustrato la storia di Telltale e le collaborazioni che l’azienda ha avuto con molte industrie. Volevamo chiederti, a proposito di Nintendo, cosa ne pensi di Nintendo Switch?

David Bowman: Penso che come piattaforma sia fantastica: io sono favorevolissimo a qualsiasi cosa che aggiunga mobilità e flessibilità, nel come e dove giocare, all’esperienza delle persone. Penso sia un hardware davvero interessante e accessibile, che consente di giocare come e dove si voglia. Svilupparci sopra quindi ha molto senso per Telltale Games e infatti abbiamo titoli in lavorazione proprio ora , che stiamo recuperando dal catalogo e convertendoli uno alla volta: finché il nostro memory profiler funziona, li convertiremo e li renderemo disponibili ai giocatori.

NintendOn: Sapresti dirci quali giochi del vostro studio sono previsti su Nintendo Switch? Vedremo mai ad esempio The Walking Dead, Game of Thrones, I guardiani della galassia…?

David Bowman: Questo è uno dei nostri obiettivi, ma il motivo per cui non è semplice rispondere a questa domanda è dovuto al numero davvero contenuto di personale in azienda che ci porta a necessitare di un certo periodo di tempo per portare il nostro catalogo su una nuova piattaforma. Abbiamo risolto la questione tecnica e ora resta il lavoro di produzione da parte di chi deve rielaborare i contenuti perché funzionino sulla piattaforma. Tutto ciò avviene in contemporanea al nostro sviluppo dei nuovi titoli sulle piattaforme che già conosciamo. Si tratta quindi solo di una questione di tempo: crediamo nella piattaforma, siamo convinti sia valida e che abbia commercialmente senso il nostro impegno su di essa.

Batman: The Telltale Series è il prossimo gioco destinato ad approdare sulla console

NintendOn: Telltale quindi supporterà a pieno Nintendo Switch, ma ci sarà un titolo che il vostro studio creerà in esclusiva per la console?

David Bowman: Noi non realizziamo titoli esclusivi per una piattaforma perché vogliamo che più persone possibili al mondo vivano le nostre storie nel modo che preferiscono. Siamo convinti che Nintendo abbia creato una piattaforma che permette di godere di contenuti in modo molto efficace e che ben si sposa allo stile narrativo dei nostri giochi. Ma non creeremo delle esclusive, a meno che non sia Nintendo stessa a venire da noi per parlare di affari… sarebbe tutta un’altra storia (ride). Noi amiamo Nintendo, così come ogni giocatore.

 

Si ringrazia ancora una volta David Bowman per la disponibilità dimostrata
e Link Campus con Vigamus Academy per l’occasione.

Salva

Salva

Salva

Salva

Potrebbero interessarti

No more posts to show