Hollow Knight è stato rimandato ai primi mesi del 2018

Gli sviluppatori hanno spiegato i motivi di questo rinvio, dovuto alla poca esperienza del team nel settore.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Gli sviluppatori hanno spiegato i motivi di questo rinvio, dovuto alla poca esperienza del team nel settore.

Uno dei titoli indie più attesi su Nintendo Switch è certamente Hollow Knight. Parliamo di un action adventure che ha spopolato in precedenza su Steam e su altre piattaforme, diventando molto famoso ed apprezzato dagli utenti che spesso lo consigliano come titolo da acquistare.

Il gioco era stato annunciato in uno dei direct di Nintendo, e da allora non si hanno più avute sue notizie fino a poche ore fa. Il team di sviluppo ha infatti confermato il rinvio di Hollow Knight per Nintendo Switch ai primi mesi del 2018. La motivazione sarebbe tutta da trovare nell’inesperienza del team, così come dichiarato dagli sviluppatori stessi.

Malgrado i nostri sforzi, abbiamo preso la difficile decisione di rimandare Hollow Knight ai primi mesi del 2018.

Ogni giorno sentiamo la passione verso la versione Switch, sia su Twitter che nelle nostre Inbox, e nessuno vuole vedere Hollow Knight su Switch più di noi. Sappiamo che siamo stati molto silenziosi, ma volevamo raggiungere una comune decisione prima di annunciarla.

Abbiamo lavorato a lungo e duramente per prepararlo al lancio (lavorando intanto anche su altri progetti) ma la scorsa settimana ci siamo presi un momento per valutare la situazione e abbiamo deciso che servisse un po’ più di tempo. Entrambi (Ari e William, gli sviluppatori) vogliamo che non sia solo porting decente, ma vogliamo che sia un grande lavoro, ed i nostri partner di Shark Jump sono stati d’accordo.

Perché rifinire il porting ci sta richiedendo più tempo di quanto avremmo preventivato? Semplicemente, come sviluppatori agli esordi, abbiamo costruito il gioco senza la dovuta ottimizzazione. per far funzionare tutto a dovere è stato necessario rivedere il codice e riscrivere o modificare alcune parti. È un procedimento complesso, ma abbiamo appreso molto per il nostro prossimo progetto

Insomma, gli sviluppatori di Hollow Knight hanno bene in mente il tipo di progetto che vogliono veder realizzato su Switch e continueranno a lavorare duramente sul porting del titolo, ancora di più ora che è l’unico lavoro che stanno portando avanti dopo il lancio di Grimm su PC, Linux e Mac.

Potrebbero interessarti

No more posts to show