Secondo Square-Enix l’architettura di Switch è simile alle concorrenti

L'azienda giapponese intravede la possibilità di creare giochi multipiattaforma senza grosse differenze tra console.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

L’azienda giapponese intravede la possibilità di creare giochi multipiattaforma senza grosse differenze tra console.

Ieri abbiamo potuto leggere di come Square-Enix, la software house dietro a grandi titoli del mondo videoludico come Final Fantasy, Kingdom Hearts, il prossimo Project Octopath Traveler in esclusiva per Switch e Dragon Quest, sia rimasta estremamente soddisfatta dalla piattaforma, indicandone un supporto molto più aggressivo nei prossimi mesi.

Parlando ora della difficoltà nel portare i titoli multipiattaforma anche sulla console Nintendo, Square-Enix sottolinea come sia estremamente più facile effettuare porting all’altezza delle altre piattaforme grazie ad un’architettura molto simile alle console concorrenti. Ovviamente sono necessari lavori di rifinitura per far si che i giochi possano funzionare al meglio anche su un hardware meno prestante, però ciò non significa che tutti i titoli di maggior rilievo dell’azienda non potranno non funzionare su Switch.

Possiamo dunque aspettarci di vedere ulteriori porting e titoli sviluppati direttamente per Switch in futuro?

Potrebbero interessarti

No more posts to show