Reggie Fils-Aime: “Siamo consapevoli quanto il Cloud Saving sia importante per i giocatori”

Reggie Fils-Aime Nintendo Switch Super Smash Bros. 3DS E3
Reggie Fils-Aime si è espresso nel corso di un'intervista a proposito del Cloud Saving, al momento assente su Nintendo Switch.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

A differenza di Sony e Microsoft, che già da tempo hanno offerto ai consumatori la tecnologia del Cloud Saving, in modo da preservare i dati più preziosi, Nintendo non ha ancora offerto questo tipo di servizio ai giocatori che, dopo diversi giochi acquistati per l’ibrida giapponese, temono di poter perdere i progressi ottenuti dopo tante ore di gioco.

L’ultimo aggiornamento di Nintendo Switch ha permesso ai giocatori di trasferire il loro account da una console all’altra, cosa senz’altro apprezzata, ma che diviene praticamente inutile in caso di danni alla console o se si cancellano accidentalmente dei file. A tal proposito, durante un’intervista rilasciata a Mashable, si è espresso Reggie Fils-Aime:

State parlando con qualcuno che ha completato 120 sacrari e collezionato circa 400 semi Korogu in The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Quindi capisco cosa significa spendere così tanto tempo in un contenuto per poi perdere tutto.

Siamo consapevoli di queste preoccupazioni. Nintendo è una compagnia consumer-oriented e vogliamo che i consumatori siano felici. Continueremo a lavorare per fare in modo che certe paure possano essere alleviate.

A causa del tipo di hardware  — qualcosa a cui puoi giocare fuori connesso come se stessi a casa — ci sono delle complicazioni. Switch non è una piattaforma fissa, sempre connessa ad un’infrastruttura online.

Insomma, pare che Nintendo stia muovendo i primi passi verso il Cloud Saving, un servizio che speriamo verrà offerto agli abbonati dell’imminente online a pagamento.

 

Potrebbero interessarti

No more posts to show