Miyamoto ha parlato dell’utilizzo dei disegni di Yoichi Kotabe in un futuro titolo di Mario 2D

Universal Studios Super Mario 64 Super Mario Run collaborazione con Apple accessibile Shigeru Miyamoto film Nintendo Miitomo Super Mario Run realtà virtuale
Miyamoto spiega che l'arte di Kobate è un importante punto di riferimento per Nintendo, ma c'è bisogno di pensare al futuro e innovare.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Gameinformer tira fuori dai suoi archivi l’intervista completa a Shigeru Miyamoto realizzata in occasione dello scorso E3. In quel contesto il designer nipponico ha commentato così la possibilità di vedere il lavoro di Yochi Kotabe, storico disegnatore di artwork di Super Mario, in un prossimo capitolo 2D dedicato all’eroe del Regno dei Funghi. Ecco le parole di Miyamoto

Siamo quasi ad un punto di svolta. Quando guardi Mickey Mouse c’è il classico Mickey Mouse e dopo c’è il moderno Michey Mouse; il classico ha molto appeal mentre il moderno e davvero bello, ma sta perdendo un po’ di appeal e questo è qualcosa di cui discutiamo per assicurarci di mantenere intatti i personaggi mentre li stiamo creando. Di certo il team di sviluppo vorrebbe usare l’arte di Kotabe per ogni gioco di Mario, ma c’è un team di sviluppo dei personaggi che lavora duramente per creare un nuovo stile e un nuovo look. Quando hanno completato la maggior parte del lavoro, penso sempre di più al modo in cui si rifletteranno nel gioco.

[…] Credo che l’arte di Kotabe sia diventata una specie di standard all’interno di Nintendo, ma vogliamo sicuramente continuare a vedere se possiamo evolvere con il passare del tempo.

Potrebbero interessarti

No more posts to show