Pokémon per Nintendo Switch è stato affidato ai veterani della serie

Pokémon Prism Nintendo Switch D.I.C.E. Awards
Durante un'intervista Ohmori e Iwao hanno parlato di come il team di sviluppo è stato diviso tra Pokémon per Switch e Ultra Sole e Ultra Luna.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Tutti i fan di Pokémon stanno attendendo l’arrivo dei due nuovi capitoli Ultrasole e Ultraluna che, come vi abbiamo riportato, saranno gli ultimi titoli della serie ad approdare su Nintendo 3DS. Come annunciato durante l’E3 2017, infatti, Game Freak è al lavoro su un Pokémon per Nintendo Switch e nel corso di un’intervista a GameSpot Shigeru Ohmori e Kazumasa Iwao hanno spiegato come il team di sviluppo si sia diviso tra i due titoli in arrivo a novembre e quello in sviluppo sulla console ibrida giapponese:

Noi disponiamo di un numero limitato di dipendenti, ma siamo comunque un gruppo di lavoro molto variegato all’interno della società. Ci sono membri giovani, ma anche veterani che lavorano sulla serie da molto tempo.

 

In questo momento vogliamo usare le nostre risorse ottimizzandole: ad esempio Ultrasole e Ultraluna è stato trattato dai nostri membri più giovani per farli lavorare, crescere e sviluppare le loro abilità, così nel frattempo i veterani possono lavorare al prossimo progetto.

Al di là dell’apprezzare questo modo di lavorare, che offre così ai più giovani l’opportunità di crescere professionalmente, ci rassicura sul fatto che Pokémon per Nintendo Switch è in mano sicure.

Potrebbero interessarti

No more posts to show