Travis Strikes Again: No More Heroes, dettagli sulla storia di Badman

Suda51 racconta la storia tragica di BadMan il presunto antagonista in Travis Strikes Again: No More Heroes

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Intervistato da Destructoid, Suda51 è tornato a parlare di Travis Strikes Again: No More Heroes, il suo nuovo progetto che promette di dare una nuova direzione alternativa alla saga di Travis Touchdown. Il designer giapponese si è soffermato a parlare della backstory del presunto antagonista mostrato nel trailer: BadMan.

Egli era originariamente un giocatore della Major League di Baseball. Ha giocato per gli Astors. Perché gli Astors? Non lo solo, ha semplicemente giocato per loro. Era un bevitore accanito ed solitamente era ubriaco anche durante le partite. Questo è successo tipo poche dozzine di volte troppo spesso. Era davvero sbronzo durante i match e ha finito per essere cacciato dalla squadra. Così adesso porta la birra con sé.

Riguardo alla maschera che indossa ecco la spiegazione di Suda-san.

Dopo aver lasciato la Major League di Baseball è diventato un assassino. Quando è diventato un killer, ha iniziato a frequentare tipi davvero scombinati ed è stato ferito in maniera veramente grave. Gli hanno sfregiato la faccia, così ha messo la maschera per coprirla.

Potrebbero interessarti

No more posts to show