Rayman Legends: Definitive Edition non è in realtà così “definitivo”

Digital Foundry ha analizzato il nuovo Rayman Legends: Definitive Edition dichiarando aspetti positivi e negativi di questa edizione.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Rayman, l’icona di Ubisoft, sta per sbarcare su Nintendo Switch con il già apprezzato Rayman Legends, inizialmente esclusiva Wii U e poi arrivato anche sulle altre console. Questa volta è il turno della console ibrida giapponese che dovrebbe godere della miglior versione del gioco, definita per l’appunto “Definitive edition“, eppure secondo quanto dichiarato da Digital Foundry non è proprio così.

Come riportato su NeoGAF, infatti, il gioco avrebbe sì una ottima resa grafica con i suoi 1080p e 60fps fissi, ma i tempi di caricamento sarebbero del 50% più lunghi rispetto a qualsiasi altra versione del gioco (sia che il titolo venga giocato tramite cartuccia che scaricato nella memoria della console): una spiegazione di ciò potrebbe essere la necessità di decompressione dei file, poiché la versione Switch pesa solo 2,9 GB (contro 6,7 GB su Wii U e 9 GB su PS4). Inoltre il multiplayer asimmetrico con Murphy è ora mancante, con nessuna possibilità di collegare due Nintendo Switch per avere una console su cui ci sono quattro personaggi e un’altra, utilizzata tramite touch screen, per controllare Murphy.

Insomma, il lavoro fatto in quanto a contenuti e tecnicamente è soddisfacente, ma definire Rayman Legends come “Definitive Edition” sembra non essere propriamente adatto.

Potrebbero interessarti

No more posts to show