Travis Strikes Again non è No More Heroes 3, ma se il pubblico apprezzerà…

In una intervista a Video Game Choo Choo Suda 51 chiarisce che Travis Strikes Again non è No More Heroes 3, ma che in caso di apprezzamento del pubblico proverà a sviluppare un terzo capitolo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Intervistato dal portale Video Game Choo Cho, Suda 51 ha parlato di Travis Strikes Again: No More Heroes chiarendo alcuni punti importanti in merito alla linea temporale delle serie sviluppata dal suo team. Alla domanda sulle connessioni che questo capitolo ha con Ho More Heroes 2, Suda-san ha risposto questo.

Beh, non è un sequel diretto di No More Heroes 2, anche se sono direttamente collegati e si svolgono nello stesso universo. Travis Strikes Again: No More Heroes si svolge sette anni dopo gli eventi di No More Heroes 2. Come avete probabilmente notato è “Travis Again Again: No More Heroes”, quindi “No More Heroes” è più un sottotitolo, non c’è un numero su di esso. Questo non è un sequel diretto e non è No More Heroes 3, ma affronta alcune delle cose che sono avvenute in No More Heroes 1 e 2. Mentre è una sorta di continuazione di quella roba, non è un sequel diretto perché No More Heroes riguarda un assassino contro altri assassini, e questo (gioco) non è così. Questo non è esattamente uno spin-off, o qualcosa di simile, e anche se non è un sequel diretto, è qualcosa come un passo avanti sulla strada per No More Heroes 3.

L’ultima frase sembra aprire spiragli per un “vero” ritorno alle origini della serie e anche Suda ha dichiarato subito dopo che le intenzioni di ci sono, chiarendo che se questo Travis Strikes Again avrà successo tra il pubblico vorrà certamente sviluppare No More Heroes 3.

 

 

Potrebbero interessarti

No more posts to show