Dragon Ball FighterZ, Bandai Namco non esclude una versione per Nintendo Switch

Dragon Ball FighterZ potrebbe effettivamente approdare su Nintendo Switch, parola del produttore del gioco Tomoko Hiroki

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Dopo aver confermato l’arrivo di Dragon Ball Xenoverse 2 anche sull’ammiraglia di casa Nintendo, Bandai Namco Entertainment non esclude che il nuovo e attesissimo capitolo della serie Dragon Ball FighterZ, che ricordiamo sarà pubblicato nel 2018 su PS4, Xbox One e PC, non possa approdare anche su Nintendo Switch.

Il produttore di Dragon Ball FighterZ Tomoko Hiroki ha infatti dichiarato che sebbene alla presentazione all’E3 2017, Nintendo Switch non fosse indicata come una delle piattaforme su cui uscirà il gioco, la versione Switch potrebbe essere effettivamente realizzata se c’è un grande interesse da parte dei fan.

Naturalmente la risposta dei fan non si è fatta attendere, in quanto hanno preso praticamente d’assalto Twitter e altri social per dimostrare il loro interesse per Dragon Ball FighterZ.

A rincarare la dose ci ha pensato Kevin Sanchez di ShonenGamez, che ha avuto modo di scambiare due chiacchiere con Hiroki all’EV 2017 questo fine settimana:

Ecco lo scambio tra i due:

KS: “C’è un forte interesse per un’eventuale versione di Dragon Ball FighterZ su Nintendo Switch. C’è qualcosa che vorresti dire a fan?”

TH: “Al momento siamo concentrati a lavorare su Dragon Ball Xenoverse 2 quindi per un’eventuale versione Switch di Dragon Ball FighterZ se ne parlerà più avanti.”

Non ci resta quindi che attendere i prossimi mesi per ulteriori aggiornamenti!

Potrebbero interessarti

No more posts to show