Psionix non punta ad un seguito di Rocket Leagues, preferisce mantenere aggiornato il gioco per il cross-platform

Rocket League Psyonix Nintendo Switch Cross-Platform
Jeremy Dunham di Psionix parla di Rocket Leagues in un intervista, spiegando l'importanza del cross-platform e del mantenere il gioco aggiornato.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Jeremy Dunham di Psionix parla di Rocket Leagues in un intervista con Engadget, spiegando l’importanza del cross-platform e del mantenere il gioco costantemente aggiornato.

Non stiamo cercando di creare sei Roket Leagues, non aspettiamo di far uscire Roket Leagues 2 e 3 e 4. Roket Leagues è il gioco che vogliamo mantenere aggiornato. È importante per noi che ci sia il cross-generation attraverso molteplici piattaforme, senza sacrificare nulla del gioco.

Parlando del cross-platform per Jeremy Dunham è un fattore importante. Senza questa abilità il gioco finirebbe con il morire con l’uscita di nuove console. È il motivo per cui hanno lavorato sodo per far si che il cross-platform tra Xbox One, PC e Nintendo Switch fosse una realtà, anche se purtroppo ha preferito rimanerne fuori.

Jeremy Dunham continua il discorso riferendosi proprio a Sony che non ha voluto partecipare al cross-platform.

Non la vedo come una perdita competitiva permettere il cross-platform, al contrario reputo uno svantaggio competitivo il non permetterlo. Sopratutto se si è gli unici a non parteciparvi.

Potrebbero interessarti

No more posts to show