Yoshio Sakamoto parla dell’attesa per Metroid: Samus Returns e risponde alle critiche mosse a Metroid: Other M

Yoshio Sakamoto ha parlato di Metroid: Samus Returns, giustificando il lungo tempo di attesa, ed ha risposto alle critiche mosse a Metroid: Other M.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Durante un’intervista con Kotaku, Yoshio Sakamoto ha parlato di Metroid: Samus Returns, di cui è il produttore, giustificando il lungo tempo di attesa per la nascita di un nuovo titolo della serie in 2D ed in seguito ha anche risposto alle critiche mosse a Metroid: Other M. Ecco le sue dichiarazioni:

Sakamoto: Sto lavorando ad altri giochi al di fuori di Metroid ovviamente. Sono piuttosto impegnato in varie cose. Ci vuole un sacco di tempo perché tutti i pezzi combacino ed abbiamo la possibilità di fare alcune delle cose su cui riflettiamo da tanto tempo. Poteva essere due anni fa o anche ora.

In seguito a parlato delle critiche mosse a Metroid: Other M e di come hanno modificato la percezione di Samus

Sakamoto: Ad esser sincero, per quanto volevo cambiare la percezione di Samus, ho fatto ciò che ho voluto. Mi ha dato un certo impulso, credo, e la possibilità di guardare Samus da un nuovo punto di vista, e forse anche riconsiderare ciò che volevo mostrare.

Potrebbero interessarti

No more posts to show