Call of Duty: World War II, Beenox non può parlare dell’eventuale versione Nintendo Switch

A causa dell' NDA a cui sono sottoposti, gli sviluppatori non possono parlare della versione Switch di Call of Duty: World War II.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Call of Duty: World War II è sicuramente uno di quei titoli di cui, nel bene o nel male, una console al giorno d’oggi necessita.

I ragazzi di Beenox, impegnato nello sviluppo del gioco e già reduci dall’esperienza con Call of Duty: Black Ops 3, in una recente intervista hanno dichiarato di non poter rilasciare informazioni sull’eventuale versione Nintendo Switch del titolo, a causa dell’ NDA a cui sono sottoposti. Chiaramente questo non vuol dire nulla, ma solitamente in questo genere di casi difficilmente viene menzionato l’accordo di non divulgazione di notizie. Anzi, ormai siamo tutti noi abituati alle solite frasi di circostanza propinate dagli sviluppatori di tutto il mondo.

In ogni caso siamo certi che, nell’eventualità, il gioco sarà mostrato nel corso dell’ E3 di Los Angeles ormai imminente. Vi invitiamo dunque a seguire le dirette Nintendo insieme a noi attraverso i nostri canali dedicati.

Potrebbero interessarti

No more posts to show